L'importanza della vitamina C contro i malanni invernali

Data di creazione: 2018-12-27 Visite: 2006

D'inverno, il molto tempo trascorso in ambienti chiusi incrementa la diffusione delle malattie respiratorie. Quindi, niente di meglio che mantenere il nostro corpo sano e forte per prevenirle in modo naturale. Un modo per farlo è consumare vitamina C ogni giorno.

Cos'è la vitamina C?
L'acido ascorbico, o vitamina C, è un nutriente solubile in acqua. Insieme ad altre vitamine, forma un gruppo di sostanze essenziali per la salute.
Quali sono le principali fonti naturali di vitamina C?
La vitamina C si trova in frutta, verdura e legumi, ecco la quantità media di sostanza per 100 g di alcuni alimenti:
Broccoli: 89mg
Peperoni: 80,4 mg
Cavolfiore: 48 mg
Spinaci: 28 mg
Pomodori: 14 mg
Anacardi: 219 mg
Kiwi: 93mg
Arancia e limone: 53 mg
La vitamina C non è “immagazzinabile” nel nostro organismo, quindi è fondamentale l’apporto quotidiano.
 
Quanto è importante la vitamina C per il nostro corpo in inverno?
Uno dei principali vantaggi che si ottiene dal corretto apporto di vitamina C è il rafforzamento del sistema immunitario, così da contrastare lo sviluppo di malattie. La cattiva notizia è che durante la cottura gli alimenti perdono molte delle loro proprietà principali, aumentando per noi il rischio di influenza, raffreddore e altri problemi respiratori. Quindi, frutta e verdura, dovrebbero essere consumate crude come insalate, succhi o frullati.
Quanta vitamina C serve?
Per mantenere una buona salute in ogni stagione, il fabbisogno giornaliero è:
Uomini - 90mg
Donne - 75mg
Incinta e anziani - può raggiungere 120mg
Fumatori - 35mg aggiuntivi
Consigli utili
- Poiché la vitamina C è solubile in acqua, sensibile al calore e all'ossigeno durante il processo di cottura sono sempre presenti perdite considerevoli, per cui gli alimenti crudi dovrebbero essere preferiti;
- Durante il processo di refrigerazione e stoccaggio si possono verificare perdite di oltre il 50% del contenuto di vitamina C, quindi frutta e verdura dovrebbero essere consumate quanto più fresche possibili;
- Il frutto o la verdura dovrebbe essere consumati non appena tagliati, proprio come i succhi dovrebbero essere bevuti immediatamente dopo la loro preparazione;
Pertanto, evitare le tipiche malattie invernali può essere relativamente facile, assumendo in modo adeguato la vitamina C e mantenendo una routine salutare (esercizio fisico e alimenti naturali). Vale la pena ricordare che è consigliabile lavare spesso le mani ed evitare i posti chiusi e affollati, per quanto possible.
 
Come per tutti gli altri nutrienti, è importante che l’alimentazione fornisca la quantità necessaria di vitamina C.
Il nutriente può anche essere assunto come integratore alimentare. Parlane con il tuo farmacista e avrai la certezza di un follow-up personalizzato su misura per la tua situazione specifica!
Lo staff della Farmacia Loreto Gallo ti aspetta in sede!
Tags: Vitamina C