INIZIA IL black FRIDAY 3 |15% su tutto con il coupon 15alcubo | SCOPRI di più

Customer care
Cosa sono i farmaci mucolitici e a cosa servono
Published: 19 November

Cosa sono i farmaci mucolitici e a cosa servono

Quando si parla di mucolitici ci si riferisce a farmaci che riescono a fluidificare le secrezioni mucose delle vie respiratorie, che possono palesarsi insieme a tosse grassa, facendo diminuire la viscosità del muco e favorendone, di conseguenza, l’escrezione (espettorazione) attraverso i colpi di tosse ed i movimenti involontari delle superfici interne dell’apparato respiratorio.

Perché utilizzarli?

Capita molto spesso che i disturbi respiratori di matrice infettiva e infiammatoria come raffreddore e influenza, causino un'ipersecrezione di muco da parte delle ghiandole submucose.

Il muco, inoltre, più intrappola batteri e altri microrganismi o prodotti dell’infiammazione, più cambia di composizione, risultando più viscoso ed elastico e, di conseguenza, più difficile da espellere per le ciglia che trasportano le secrezioni in rinofaringe, dove vengono allontanate per deglutizione.

È così che si presenta la tipica tosse grassa detta anche produttiva, che porta a tossire con catarro, come se fosse un tentativo del corpo di espellere le secrezioni che si creano a livello polmonare e i patogeni e le atre sostanze in esse intrappolate.

La presenza di batteri è riconoscibile dal colore giallastro del catarro che si espelle quando si ha tosse grassa. Quando è particolarmente vischioso, il meccanismo che si mette in atto con la tosse si blocca e il paziente trova difficoltà nell’espellere il muco.

Il tutto può portare ad avere difficoltà respiratorie conseguenti all’avere sempre muco in gola che si pone nei condotti delle vie aeree.

Per questo è importante rifarsi ai mucolitici per sciogliere il catarro, oltre che ai fini della guarigione dal disturbo in sé, dato che, quando restano nell’organismo, i batteri potrebbero aggravare l'infezione in atto.

In queste circostanze, l'azione farmacologica dei mucolitici è di un certo rilievo, in quanto favorisce l'espettorazione ed è tra i principali rimedi contro il catarro.

Esistono alcuni mucolitici naturali che possono essere utilizzati sia per scopi curativi,ovvero quando bisogna stimolare l’espulsione delle secrezioni, sia per scopi preventivi. Tra i più comuni, troviamo: le tisane alla salvia, l’olio essenziale di timo, i vapori e, su tutti, il miele.

Ma vediamo insieme quali mucolitici sono più efficaci.

Prodotti utili

Coryfin Mucolitico

Sciroppo a base di carbocisteina, con effetto mucolitico, all’aroma di ciliegia e lampone.

Viene adoperato come fluidificante per trattare i sintomi delle affezioni respiratorie.

Broncoped

Integratore alimentare efficace quando si presentano episodi di tosse grassa e produttiva: gli elementi in esso contenuti contribuiscono a fluidificare le secrezioni bronchiali.

Fluimucil Mucolitico

Prodotto efficace nella cura delle affezioni respiratorie, quando sono accompagnate da secrezione di muco densa e vischiosa.

Bisolvon Linctus

Sciroppo per la tosse efficace per trattare casi di eccesso di catarro denso nelle vie respiratorie, all’aroma di cioccolato e ciliegia o di fragola. È un valido supporto per l’organismo nell’espellere il catarro rendendolo più fluido.

Dompè Fluifort

Mucolitico orosolubilee fluidificante efficace per trattare i sintomi afferenti ai disturbi respiratori acuti e cronici.

Actigrip Tosse

A base di guaifenesina, una tipologia di medicinale noto come espettorante. Dona supporto nell’alleviare gli episodi di tosse grassa fluidificando il catarro e rendendo la tosse più produttiva.

 

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.