Customer care

Brufoli in gravidanza

Perché si manifestano i brufoli in gravidanza?

La comparsa dei brufoli durante la gravidanza è un problema abbastanza comune che colpisce gran parte delle gestanti. Questo fastidioso inestetismo, generalmente, tende a manifestarsi durante il primo trimestre della gravidanza, scomparendo gradualmente dal quarto mese in poi o addirittura in seguito alla nascita del bebè. In altri casi invece scompaiono durante il secondo trimestre, ripresentandosi nel periodo successivo al parto.

cambiamenti ormonali tipici della gestazione rappresentano la causa principale alla base della comparsa dei brufoli in gravidanza. Come accennato, infatti, nella maggior parte dei casi questo inestetismo cutaneo si presenta all’inizio della gravidanza, periodo in cui si verificano dei cambiamenti significativi nell’organismo di ogni donna, soprattutto sotto il punto di vista dei fattori ormonali. L’alterazione della concentrazione ormonale stimola l’attività delle ghiandole sebacee, la quale determina un eccesso di produzione di sebo da cui potrebbe conseguire un’ostruzione dei follicoli piliferi causando, in ultima analisi, la comparsa dei brufoli.

 

Dove si manifestano i brufoli in gravidanza?

I  brufoli in gravidanza possono insorgere in diverse zone del corpo. Il viso è il distretto più colpito, soprattutto il mento e il naso, ma possono comparire anche nella schiena e nelle braccia.

Per quanto riguarda la modalità, i brufoli in gravidanza possono manifestarsi in forma lieve o in forma acneica, con la comparsa di papule, pustole con pus e punti neri. Insieme ai brufoli, potrebbero manifestarsi una sensazione di prurito, rossore e un dolore localizzato al livello delle zone colpite. I brufoli potrebbero anche peggiorare ed evolversi in cisti.

 

Rimedi contro i brufoli in gravidanza

Come accennato nei precedenti paragrafi, i brufoli in gravidanza generalmente scompaiono in maniera naturale durante il corso della gestazione o, al limite, subito dopo il parto. Uno dei rimedi più efficaci per alleviare la sintomatologia e contrastare l’insorgenza dell’inestetismo è quello di mantenere la pelle del viso ben pulita, scegliendo esclusivamente prodotti utilizzabili anche durante la gravidanza.

Si consiglia di evitare rigorosamente tutti i cosmetici e i medicinali controindicati durante la gestazione e il periodo di allattamento. Sono da preferire, invece, i cosmetici a base naturale e dall’azione delicata. In ogni caso è opportuno richiedere sempre il parere del proprio medico di fiducia e valutare lo specifico caso.