Customer care

Capelli secchi e danneggiati

Cause dei capelli secchi e danneggiati

I capelli secchi e rovinati rappresentano un problema abbastanza comune che si manifesta con frequenza sia negli uomini che nelle donne. Questo disturbo comporta una graduale perdita della luminosità e della brillantezza della chioma, tanto da indebolire i capelli fino a renderli fragili e sfibrati con la comparsa del tipico effetto paglia.

Sono tantissime le cause che possono determinare dei capelli secchi e rovinati:

  • L’utilizzo smisurato di piastre per capelli e phon
  • L’uso di tinte e colorazioni nocive per la salute del capello
  • Sottoposizione a specifici trattamenti quali permanente e decolorazioni
  • L’utilizzo di shampoo e balsamo particolarmente aggressivi
  • Lo stress
  • Un’alimentazione scorretta e sbilanciata
  • Lo smog e l’inquinamento
  • Un’esposizione prolungata al sole
  • Lavaggio frequente dei capelli

I capelli secchi e sfibrati si presentano opachi, colmi di doppie punte, deboli e spenti. In confronto a una chioma sana, i capelli danneggiati sono difficili da pettinare, sono particolarmente aridi e disidratati.

Curare i capelli secchi e danneggiati

Quando i capelli perdono morbidezza e luminosità, è importante agire immediatamente per nutrirli e reidratarli. A tal proposito esistono diversi rimedi per capelli secchi adatti per riparare il capello in profondità, in grado di rafforzarlo e ripristinare la sua salute. Prima di parlare delle cure, ti daremo qualche piccolo consiglio da seguire per preservare la salute dei capelli.

Il primo suggerimento per contrastare la comparsa di capelli fragili e deboli è quello di limitare i lavaggi a non più di due volte alla settimana e diminuire la dose di shampoo da utilizzare. Naturalmente è fondamentale scegliere con cura i prodotti con cui eseguire i vari trattamenti per capelli: sono da prediligere prodotti a base di oli vegetali e non schiumogeni, dall’azione delicata, ideali per la cute e i capelli più sensibili.

Per preservare la salute dei capelli è molto importante, inoltre, limitare tinte, decolorazioni, stiratura e permanente. Questi trattamenti, infatti, portano inevitabilmente i capelli a disidratarsi fino a spezzarsi.

Un altro piccolo accorgimento è quello di evitare di utilizzare spazzole con setole di plastica perché danneggiano e spezzano i capelli. Sono da preferire, piuttosto, i pettini a denti larghi o con setole naturali, come quelle di cinghiale.

Per quanto riguarda la cura dei capelli secchi e danneggiati, si può ricorrere ai rimedi ristrutturanti capaci di rigenerare e riparare la chioma.

Le maschere per capelli danneggiati sono utili per nutrire i capelli in profondità, reidratandoli e rinforzandoli completamente. Si possono realizzare tantissime maschere fai da te per ricostruire i capelli, utilizzando ingredienti naturali tra quelli che si trovano in casa, come l’avocado, lo yogurt o il miele. Il procedimento è sempre lo stesso: dopo aver mischiato i componenti per realizzare la maschera, si spalmerà il composto per tutta la lunghezza dei capelli, dalle radici alle punte. Infine si dovrà lasciare in posa e poi si dovranno risciacquare i capelli.

Un altro rimedio per riparare i capelli sono gli impacchi per capelli rovinati, i quali sono veramente semplicissimi da fare in casa. Anche in questo caso si possono usare gli ingredienti più disparati, purché naturali, come l’olio d’oliva e il rosmarino.