Customer care

Dentizione del neonato

Quando spuntano i primi dentini?

La comparsa dei primi denti nei bambini è un evento molto atteso, non solo perché segna una tappa importante nella loro crescita ma anche perché rappresenta un periodo difficile che preoccupa tutti i genitori.

La dentatura decidua (composta dai denti da latte) può contare 20 elementi dentari, 10 per ogni arcata. I primi denti a comparire sono gli incisivi centrali superiori, tra i 5 e i 7 mesi, seguiti poi da quelli inferiori, tra i 6 e gli 8 mesi.

Tra i 7 e gli 11 mesi compaiono gli incisivi laterali inferiori e superiori. Contemporaneamente eromperanno i primi molari, tra i 10 e i 16 mesi, i canini, tra i 16 e i 20 mesi, e i secondi molari, tra i 20 e i 30 mesi.

Dai 6 anni ai 12 anni il bambino avrà la cosiddetta dentizione mista, formata in parte da denti permanenti e in parte da dentini da latte.

Come capire quando sta per spuntare il primo dentino

Il segnale principale che ci fa capire che sta per spuntare il primo dentino è dato dalla gengiva gonfia e turgida. In genere si inizia anche a intravedere un puntino bianco. Anche l’atteggiamento del bambino è un valido indizio. Solitamente il piccolo inizia a provare fastidio e porta alla bocca ogni oggetto che trova a disposizione per provare sollievo al prurito e al dolore.

Per porre rimedio a questa condizione esistono numerose soluzioni pensate proprio per alleviare i sintomi. Come ad esempio i giochini massaggianti, da mettere in freezer per incrementare la sensazione di sollievo, che il bambino può mordere e sfregare senza causare danni alla bocca.

I sintomi del primo dente hanno una durata variabile, ma occorre armarsi di tanta pazienza. In genere in circa 8 giorni il dentino dovrebbe spuntare e il dolore tenderà via via a essere sempre meno forte.

Cosa succede se c’è un ritardo nella dentizione

I bambini non sono tutti uguali, ognuno ha i propri tempi e affronta le tappe in modo diverso. Può capitare anche che non compaia alcun dentino nei primi 12 mesi. Questo ritardo non deve essere considerato come un fatto preoccupante.

Le ragioni del ritardo non sono dovute a una qualche malattia o alla carenza di sostanze nutritive. Si tratta di un fenomeno normale, in base alle caratteristiche del bambino. Potrebbe essere dovuto anche alla familiarità. Se il genitore ha presentato un ritardo nello sviluppo delle arcate è molto probabile che anche il bambino lo presenti.

Solo se dopo il primo anno di vita il primo dentino non è ancora comparso è necessario consultare il medico e un dentista pediatrico per comprendere le cause del ritardo.

Sintomi del primo dentino

Febbre e altri malesseri possono accompagnare il bambino durante la dentizione. In realtà, non esistono studi scientifici che dimostrano che questi sintomi siano direttamente causati dai denti. La concomitanza con questi e altri sintomi, come ipersalivazione e diarrea, sono più probabilmente causati da un generale indebolimento che lo rende più soggetto a diversi virus.

 

Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.