Customer care

Fiori di Bach

I fiori di Bach sono degli estratti floreali naturali ideati dal medico Edward Bach, utilizzati come rimedio fitoterapico per migliorare il benessere psicofisico degli individui. Rappresentano il principale rimedio naturale contro stati di ansia e stress, insonnia, panico e depressione e possono essere assunti indistintamente da adulti e bambini.

Esistono 38 diversi tipi di fiori di Bach, ognuno con specifiche caratteristiche volte a soddisfare determinate necessità di benessere. Questi rimedi fitoterapici utilizzati in erboristeria rappresentano un valido strumento per contrastare emozioni negative o incontrollabili come la paura, l’insicurezza o le preoccupazioni, facendo riscoprire il proprio equilibrio e la pace interiore. Vista la varietà dei fiori di Bach, è possibile miscelarli per creare specifici rimedi contro determinati tipi di problemi come ad esempio la stanchezza e la difficoltà di concentrazione, la fame nervosa, il mal di testa, la menopausa, la difficoltà a prendere sonno.

Elenco dei fiori di Bach

Ecco l’elenco completo dei fiori di Bach:

  • Agrimony (Agrimonia): ideale per contrastare il tormento mentale;
  • Aspen (Pioppo): ideale per combattere preoccupazioni e timori senza fondamento;
  • Beech (Faggio): ideale per contrastare un’eccessiva irritabilità nei confronti degli altri;
  • Centaury (Centaurea o Cacciafebbre): indicato in caso di debolezza mentale;
  • Cerato (Piombaggine): ideale per ritrovare la fiducia in se stessi per poter decidere in autonomia;
  • Cherry Plum (Mirabolano o Prugno): ideale per combattere il timore di impazzire e perdere il controllo;
  • Chestnut Bud (Gemma di Castagno): indicato per chi compie sempre gli stessi errori nella vita;
  • Chicory (Cicoria Selvatica): perfetto per contrastare l’egoismo, l’invadenza e i sentimenti di possesso;
  • Clematis (Clematide o Barba di Vecchio): indicato per i sognatori;
  • Crab Apple (Melo Selvatico): indicato per chi soffre di vergogna e ha una cattiva concezione di sé;
  • Elm (Olmo Inglese): ideale per chi ha paura di deludere e si sente sovraccarico di responsabilità;
  • Gentian (Genzianella Autunnale): indicato per chi tende a scoraggiarsi di fronte al primo ostacolo;
  • Gorse (Ginestra Spinosa): ideale per chi non nutre più speranza e prova un sentimento di rassegnazione;
  • Heather (Brugo o Brentolo): indicato per chi è loquace e ha bisogno degli altri;
  • Holly (Agrifoglio): ideale per chi prova il sentimento dell’invidia, della gelosia e della vendetta;
  • Honeysuckle (Caprifoglio): indicato per chi vive nel passato, nella convinzione che sia meglio del presente;
  • Hornbeam (Carpine Bianco): ideale per chi soffre di un rifiuto verso il lavoro e attraversa un periodo di esaurimento mentale;
  • Impatiens (Balsamina): indicato per chi soffre di impazienza e irritabilità;
  • Larch (Larice): ideale nei casi di mancanza di fiducia e la costante paura del fallimento;
  • Mimulus (Mimolo Giallo): ideale per chi ha paura di rivivere determinate esperienze;
  • Mustard (Senape Selvatica): indicato per contrastare tristezza e depressione dalle origini sconosciute;
  • Oak (Quercia Comune): indicato per i lavoratori che non si fermano di fronte a niente e che a volte rischiano l’esaurimento mentale a causa del loro senso del dovere;
  • Olive (Ulivo): indicato per combattere la stanchezza e la mancanza di energia;
  • Pine (Pino Silvestre): contrasta l’autodistruzione e il masochismo;
  • Red Chestnut (Castagno Rosso): contrasta il pessimismo, l’ansia e le ossessioni;
  • Rock Rose (Eliantemo): contrasta gli attacchi di panico, la tachicardia e il terrore;
  • Rock Water (Acqua di Roccia): indicato per alleviare la rigidità mentale, il perfezionismo e un eccessivo controllo di se stessi;
  • Scleranthus (Scleranto Centrigrani o Fiorsecco): indicato per chi non sa scegliere ed è perennemente insicuro;
  • Star of Bethlehm (Stella di Betlemme o Latte di Gallina): contrasta i traumi o gli shock psicofisici che traumatizzano nonostante sia passato del tempo;
  • Sweet Chestnut (Castagno Dolce): contrasta l’angoscia, il pessimismo e la disperazione;
  • Vervain (Verbena): indicata per controllare un eccessivo entusiasmo o fanatismo;
  • Vine (Vite Rossa): contrasta la sete di potere e l’eccessiva sicurezza in se stessi, l’ambizione, l’arroganza e il senso di onnipotenza;
  • Walnut (Noce): contrasta l’instabilità e l’indecisione di fronte a situazioni di passaggio;
  • Water Violet (Violetta d’Acqua): ideale per contrastare la solitudine e la difficoltà al relazionarsi con gli altri;
  • White Chestnut (Castagno Bianco): allontana i pensieri fissi e ossessivi, le preoccupazioni e i cattivi pensieri;
  • Wild Oat (Avena Selvatica): ideale per chi soffre di incertezza, insicurezza e insoddisfazione;
  • Wild Rose (Rosa Selvatica): indicato per contrastare la rassegnazione e l’apatia;
  • Willow (Salice Piangente): ideale per alleviare il sentimento di rancore, vittimismo e la sensazione di sfortuna;
  • Rescue Remedy (composto dagli estratti floreali di: Rock Rose, Star Of Bethlehm, Impatiens, Cherry Plum e Clemantis): indicato in situazioni di nervosismo e agitazione che può comportare degli episodi di svenimento.

Come scegliere i fiori di Bach?

Prima di tutto è necessario capire quale tipo di problema mina la nostra pace e il nostro benessere. Una volta individuata la causa, sarà più semplice scegliere il tipo di fiore più adatto a contrastare le nostre emozioni negative riscoprendo il benessere e la pace interiore. I fiori di Bach sono dei rimedi veramente delicati, particolarmente indicati anche per i soggetti più delicati come i bambini, gli anziani e le donne in gravidanza.  Come accennato, i rimedi a base di fiori di Bach possono essere assunti da soli oppure si possono miscelare per contrastare problemi specifici. Si possono assumere oralmente oppure possono essere impiegati per fare dei profumi o degli impacchi. I fiori di Bach sono privi di controindicazioni ed effetti collaterali.