Customer care

Sudorazione delle ascelle

Cos’è l’iperidrosi ascellare?

L’iperidrosi, comunemente nota come ipersudorazione ascellare, è la condizione medica caratterizzata da un’eccessiva sudorazione delle ascelle spesso accompagnata da un odore acre e acido. Questa patologia prescinde dall’innalzamento della temperatura e generalmente colpisce la pianta dei piedi, il palmo delle mani, le ascelle e il viso.

Cause della sudorazione eccessiva delle ascelle

La sudorazione acida e improvvisa delle ascelle può essere causata da diversi fattori:

  • Stati d’ansia o di tensione emotiva, i quali possono stimolare l’attività delle ghiandole ascellari sudoripare, producendo un’eccessiva sudorazione
  • La stimolazione ormonale tipica della pubertà
  • Alcune patologie specifiche come l’ipertiroidismo, la depressione, l’obesità o l’ipoglicemia
  • Un’alimentazione scorretta, poca sana e squilibrata

Come risolvere la sudorazione eccessiva ascellare: i rimedi

Il sudore eccessivo può essere contrastato e risolto prima di tutto curando la propria igiene personale con appositi prodotti, come ad esempio occuparsi di detergere le ascelle più volte al giorno con dell’acqua e del sapone delicato.

Per risolvere l’iperidrosi ascellare è fondamentale la scelta del deodorante: sono da preferire deodoranti antitraspiranti, delicati e a lunga durata, anche a base naturale.

Altri accorgimenti utili per risolvere l’eccessiva sudorazione delle ascelle sono:

  • Indossare indumenti in cotone e traspiranti, che siano puliti e igienizzati
  • Depilare le ascelle anche in inverno, infatti i peli inducono una maggiore sudorazione inoltre trattengono i batteri e sono una delle cause dell’odore acido
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata, evitando o limitando le spezie come il curry e la paprika, alimenti come cipolla e aglio, le bibite a base di caffeina e teina