Customer care

Vitiligine

Cos’è la vitiligine?

La vitiligine è una malattia cronica della pelle  che si manifesta con la comparsa di macchie bianche sulla pelle. Questa patologia colpisce i melanociti che sono i responsabili della produzione della melanina, il pigmento da cui dipende il colorito della cute.  Le chiazze bianche possono derivare da una condizione di ipopigmentazione  ossia una carenza di melanina, oppure di depigmentazione ossia una mancanza di melanina.  La vitiligine non è una malattia contagiosa, perciò non esiste alcun pericolo di trasmissione in seguito al contatto con la pelle.

Come riconoscere la vitiligine?

La vitiligine è facilmente riconoscibile perché si manifesta attraverso la comparsa di macchie bianche sulla pelle, di grandi o piccole dimensioni, che nel loro insieme vengono definite con il termine leucodermia. Le chiazze possono determinare sensazioni di prurito, anche se non tutti i pazienti manifestano questo sintomo. Più che di danni in termini di salute, le persone che soffrono di questa malattia della pelle risentono maggiormente del disagio e dell’imbarazzo sociale perché le macchioline sono ben visibili. Le macchie possono colpire in maniera generalizzata qualsiasi parte del corpo: il viso, le mani, le gambe, i gomiti, le caviglie. Le zone colpite possono essere più o meno bianche e chiare, a seconda del grado di carenza di melanina.

Quali sono le cause scatenanti la vitiligine?

La vitiligine è causata da un’alterazione delle attività dei melanociti nelle zone colpite dalla patologia. I fattori in grado di scatenare questa condizione non sono ancora stati individuati del tutto, tuttavia possiamo citare:

  • attacco autoimmune dei melanociti che interrompono la produzione della melanina causando la comparsa di aree di pelle più bianca rispetto al resto del colorito del corpo;
  • un deficit di melanociti;
  • periodi di stress intensi e prolungati;
  • disturbi alla tiroide;
  • stress ossidativo;
  • eccessiva presenza di Perossido di idrogeno,

Come curare la vitiligine?

Esistono numerosi rimedi per curare definitivamente la vitiligine. Tra questi troviamo:

  • terapia PUVA: si basa sulla riattivazione dei melanociti attraverso la somministrazione di sostanze foto sensibilizzanti (Psoraleni) per via topica od orale e di raggi UVA;
  • fototerapia con UVB a 331nm: questa terapia mira a debellare la vitiligine attraverso l’aiuto dei raggi UVB;
  • terapia farmacologica: si basa sull’applicazione di farmaci corticosteroidi sulla pelle, i quali favoriscono la pigmentazione della pelle;
  • trapianto di melanociti.