La fertilità maschile minacciata dal cellulare in tasca

Data di creazione: 2014-06-13 Visite: 710 Commenti: 0

Da diversi anni si dibatte sugli effetti di un’esposizione prolungata e ripetuta ai campi elettromagnetici del cellulare sulla fertilità maschile. Giunge ora una nuova ricerca dell’Università inglese di Exeter, pubblicata da Environment International che conferma il legame tra fertilità e onde elettromagnetiche.

Da diversi anni si dibatte sugli effetti di un’esposizione prolungata e ripetuta ai campi elettromagnetici del cellulare sulla fertilità maschile.

Giunge ora una nuova ricerca dell’Università inglese di Exeter, pubblicata da Environment International che conferma il legame tra fertilità e onde elettromagnetiche.Il cellulare, conservato vicino ai testicoli, può ridurre l’agilità e la vitalità degli spermatozoi.

La ricercatrice Fiona Mathews e il suo team hanno analizzato i dati sulla motilità, la vitalità e la concentrazione degli spermatozoi in quasi 1.500 campioni di sperma ottenuti da cliniche per la fertilità e da centri di ricerca nel corso di 10 differenti studi.

Dalle analisi condotte è emerso che i spermatozoi di chi abitualmente tiene il cellulare in tasca scontano in media un deficit dell’8% in agilità e del 9% in vitalità.

La ricercatrice ha dichiarato: “Dato l’uso del telefono cellulare in tutto il mondo, il ruolo potenziale di questa esposizione doveva essere chiarita. Questo studio dimostra che l’esposizione a radiazioni elettromagnetiche provenienti dai cellulari nelle tasche dei pantaloni, influisce negativamente sulla qualità dello sperma. Ciò potrebbe essere particolarmente decisivo per gli uomini già al limite della sterilità, e sono necessarie ulteriori ricerche per determinare le implicazioni cliniche complete per la popolazione in generale.”

Niente panico e allarmismi, il problema della fertilità non è legato solo alle onde elettromagnetiche, sulle quali bisogna svolgere ulteriori studi, ma anche ad altre cause che potrebbero essere ricercate nello stile di vita di vita, nel fumo e nello scarso movimento.

 

Tags:

Lascia un commento

Captcha