Diabete gestazionale

Data di creazione: 2014-10-21 Visite: 644 Commenti: 0

La gravidanza rappresenta per ogni donna un evento assolutamente speciale, un’esperienza fisica, mentale, ma soprattutto emozionale. Durante questi  nove mesi crescono le ansie e i timori legati al benessere del bambino che si porta in grembo.

La paziente in gravidanza viene sottoposta a varie indagini ed esami ematochimici ed urinari per valutare il benessere complessivo e lo stato di salute del feto durante la gestazione. Oltre hai tradizionali esami del sangue e delle urine è necessario valutare il valore glicemico a digiuno, se tale valore è superiore a 126 mg/dl, si può parlare di diabete gestazionale.

Il diabete gestazionale (GDM) è un disordine metabolico caratterizzato da una ridotta tolleranza al glucosio, che insorge o viene diagnosticato per la prima volta durante la gravidanza.

Come gli altri tipi di diabete, anche quello gestazionale riguarda il modo in cui le cellule dell’organismo usano gli zuccheri (il glucosio), la nostra principale fonte di energia, facendo aumentare la quantità di zucchero nel sangue (glicemia) causando problemi per la gravidanza e la salute di mamma e bambino.

Lo studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association ha dimostrato che le donne che presentano una ridotta tolleranza al glucosio durante la dolce attesa risulterebbero più esposte al rischio di incorrere in malattie cardiovascolari nel corso della loro vita.

Al termine della ricerca i ricercatori hanno notato che le donne che gestivano con difficoltà i livelli di glicemia nel corso della gravidanza, erano più esposte a sviluppare negli anni il diabete di tipo II.

Una volta diagnosticato il diabete gestazionale, è opportuno mantenere un controllo dei valori della glicemia durante tutta la fase della gravidanza per ridurre al minimo il rischio e le complicanze sia per la madre che per il figlio. In questi casi, l’autocontrollo quotidiano della glicemia costituisce un’arma essenziale che permette di pianificare e verificare al meglio i risultati ottenuti. Una dieta adeguata e un programma di esercizio fisico, di solito, sono utili da soli a mantenere la glicemia nei livelli ottimali.

Per questo è necessario svolgere in gravidanza tutti i controlli necessari e quindi anche eseguire il test di tolleranza al glucosio (OGTT o curva glicemica), un esame semplice che in poco tempo ti aiuta a capire e valuta la presenza di diabete.

La Farmacia Loreto Gallo effettua in sede, esclusivamente su prenotazione, il test genetico del DNA responsabile dell’accumulo anomalo di insulina nel sangue per conoscere, in modo del tutto anonimo, se il tuo organismo smaltisce bene gli zuccheri mediante una valutazione della velocità di eliminazione del glucosio dal flusso sanguigno.

Tags:

Lascia un commento

Captcha