Igiene orale: l’ABC dei denti sani

Data di creazione: 2014-11-11 Visite: 708 Commenti: 0

Il benessere fisico di tutto il corpo passa anche attraverso una bocca sana e curata. I denti sani non solo migliorano la percezione di se stessi nel rapporto con gli altri, ma permettono inoltre di mangiare e parlare in modo corretto. 

Bastano poche e semplici azioni quotidiane per prevenire molti problemi legati a denti e gengive, che se non curati, possono avere ripercussioni sul benessere generale di tutto il nostro organismo.

La principale azione preventiva per una corretta igiene orale è la pulizia costante e quotidiana dei denti. E’ infatti buona norma lavarsi i denti almeno tre volte al giorno dopo i pasti principali per rimuovere residui di cibo e placca batterica che si depositano sulla superficie di denti e gengive. 

La tecnica di spazzolamento dovrà tenere conto dell'età del paziente e della situazione paradentale.
In ogni caso per avere un sorriso sano e splendente è importante spazzolare i dei denti in modo corretto per rimuovere la placca batterica ed evitare traumi alla gengiva.  

Lo spazzolino da denti è lo strumento principale per l'igiene orale, è quindi fondamentale sceglierlo bene. Un buon spazzolino deve avere il manico diritto, una testina di dimensioni adeguate, che raggiunga facilmente ogni parte della bocca, composta da setole sintetiche con punte arrotondate.

Per una corretta igiene orale lo spazzolino va sempre mosso in direzione perpendicolare alla gengiva e sempre dalla gengiva verso il dente. Dunque, per pulire i denti superiori il movimento dello spazzolino deve avvenire dall'alto verso il basso, con un inclinazione di 45 gradi, per rimuovere la placca da sotto il colletto gengivale.
Per pulire l'arcata inferiore, invece, il movimento corretto è dal basso verso l'alto.

Questa operazione va ripetuta sia sulla parte esterna della dentatura che su quella interna, la quale viene spesso trascurata in quanto di più difficile accesso.
La pulizia della parte masticatoria dei denti posteriori va effettuata spazzolando dal dietro verso l'avanti e viceversa e solo successivamente con un movimento laterale.

Inoltre non deve essere trascurata la pulizia della lingua che va spazzolata delicatamente, meglio se con appositi strumenti, per rimuovere i residui di cibo ma soprattutto i microorganismi che si annidano sulla lingua e che spesso sono responsabili dell'alito cattivo.

I nostri consigli per avere sempre denti sani e belli:
-    Lavare i denti tre volte al giorno e passare il filo interdentale quotidianamente
-    Seguire una dieta bilanciata ed evitare di fare spuntini tra i pasti
-    Utilizzare prodotti contenenti fluoro, dentifricio incluso
-    Fare sciacqui con un collutorio al fluoro.

 

Tags:

Lascia un commento

Captcha