Calli ai piedi

Che cosa sono i calli?

I calli sono degli ispessimenti della pelle (ipercheratosi) localizzati su particolari aree del corpo. Le zone più soggette sono le mani e i piedi perché sono quelle che più facilmente sono sottoposte a sfregamenti, attriti ripetuti e pressioni.

Nella maggior parte dei casi, i calli interessano ampie zone cutanee e sono asintomatici. Quando si verifica un intenso attrito però, potrebbero irritarsi e causare fastidio al paziente.

 

Quali sono le cause?

I calli ai piedi si presentano in seguito a un’eccessiva contrazione e sfregamento della cute sulle calzature o sui calzini. Questa situazione si verifica quando è presente un disturbo di postura oppure nel caso di pazienti che hanno un modo di camminare scorretto.

In altri casi, possono essere correlati a malattie, come la sifilide e il diabete, oppure ad avvelenamenti, come quelli da tossine o da arsenico.

 

Come togliere i calli ai piedi?

Esistono diversi trattamenti per curare i calli ai piedi. Per i calli dolorosi, come ad esempio nel caso dei pazienti diabetici, potrebbe essere necessario un trattamento podologico. Nei soggetti sani che soffrono di questo problema, può risultare efficace l’uso di creme per i piedi cheratolitiche che contengono particolari sostanze, come:

  • L’Urea, una sostanza che favorisce l’esfoliazione cutanea, rendendo la pelle morbida ed elastica.
  • Gli agenti esfolianti a base di beta-idrossiacidi (acido cogico e acido glicolico).
  • Gli alfa-idrossiacidi (acido salicilico).

 

Come prevenire le cause?

Per prevenire la formazione di calli e duroni è possibile adottare comportamenti e abitudini in grado di salvaguardare la salute dei piedi. Si consiglia di usare calzini in cotone con cuciture morbide da cambiare con un certa frequenza. A tal proposito, è molto importante avere cura dell’igiene del piede, asciugando accuratamente tra le dita. E dopo aver lavato il piede occorre applicare una crema idratante e nutriente per mantenere la pelle morbida ed elastica.

Inoltre, potrebbe essere necessario utilizzare plantari morbidi o cerotti che evitano al piede di fare attrito con la scarpa.

 

Quali sono i rimedi per calli ai piedi?

Dedicare più tempo per assicurare una buona igiene del piede, asciugare bene dopo ogni lavaggio, applicare una crema per la cura dei calli, rendere la cute elastica e ridurre ogni fonte di stress che può causare qualunque ispessimento della pelle, questi sono ottimi rimedi per curare i calli, non solo per prevenirli.

Anche quando non fanno male, è importante intervenire fin da subito per impedire al callo di radicarsi e rendere la pelle ancora più ruvida, rigida e dolorante.

Il primo step dunque è quella di ammorbidire la pelle del piede con un pediluvio, procedendo poi con il trattamento con creme specifiche. Queste semplici operazioni saranno sufficienti per rimuovere anche i calli più profondi, sfregando con l’asciugamano o con la spugna abrasiva.

 

​​Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.