Pressione alta e stress
  • Pubblicato il : 31/03/2020
  • Visite: 46
  • Commenti: 0

L’ipertensione arteriosa è un disturbo di cui soffrono circa 15 milioni di italiani, oltre  quelli che non ne sono nemmeno a conoscenza. La pressione sanguigna, però, cambia continuamente nel corso della giornata e i risultati delle misurazioni variano a seconda di una serie di fattori.

  • Pubblicato il : 27/03/2020
  • Visite: 247
  • Commenti: 0

In età geriatrica, una dieta sana e ricca dei micro e macronutrienti essenziali e che tenga conto delle mutate esigenze dell’organismo, è alla base del proprio benessere. Il rischio più grande, per le persone con difficoltà all’acquisto e alla preparazione dei cibi, è che potrebbero seguire una alimentazione monotona e carente di nutrienti essenziali, con ricadute sullo stato generale di salute.

Mal di testa
  • Pubblicato il : 27/03/2020
  • Visite: 134
  • Commenti: 0

Tra i tutte le cause di mal di testa, oltre allo stress o agli stati d’animo personali, c’è anche l’alimentazione. Le quantità di cibo assunte sono sicuramente importanti e non solo per gli alimenti che andremo a vedere insieme, ma anche per la dieta in generale.

Carenza di ferro
  • Pubblicato il : 24/03/2020
  • Visite: 337
  • Commenti: 0

Il ferro principalmente contribuisce alla normale formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina. L’emoglobina è deputata al trasporto di ossigeno dai polmoni a tutto l’organismo. Inoltre il ferro è coinvolto nella sintesi di diverse molecole in quanto componente di numerosi enzimi. 

Meteorismo notturno nel neonato
  • Pubblicato il : 20/03/2020
  • Visite: 315
  • Commenti: 0

Il meteorismo nel neonato è un sintomo gastro-intestinale, caratterizzato dalla disagevole condizione di incremento dei gas all'interno del tubo digerente del piccolo. Le coliche gassose sono spasmi violenti e improvvisi che colpiscono reni e addome dovute a fenomeni di tipo fermentativo che dilatano le anse dell’intestino e del colon. Nota anche come ‘colichetta’ è una sindrome frequente nei più piccoli, specialmente nei primi 3-4 mesi di vita del bambino, in cui il sistema digestivo è ancora incompleto e in via di sviluppo.

  • Pubblicato il : 19/03/2020
  • Visite: 474
  • Commenti: 0

Come ogni anno, puntuali, insieme alla primavera arrivano i pollini e le loro tanto odiate allergie che iniziano con le prime belle giornate ma possono durare anche diversi mesi.

Tra i sintomi più comuni di allergie primaverili: naso gocciolante, lacrimazione degli occhi, starnuti, tosse, prurito a occhi e naso, eventuale presenza di occhiaie marcate, arrossamento degli occhi, difficoltà respiratorie e attacchi d’asma.