Cistite in gravidanza

Quali sono le cause della cistite in gravidanza?

La cistite è un disturbo molto comune nella popolazione femminile, soprattutto in gravidanza. Le cause sono di natura fisiologica. Infatti, l’uretra è vicina al meato vaginale, in prossimità dell’ano, e la possibilità di incorrere in infezioni è molto alta.

Le modificazioni ormonali in gravidanza favoriscono l’infiammazione della parete vescicale, poiché il rilascio del progesterone induce il rilassamento della muscolatura liscia e diminuisce il tono di uretra e uretere, rallentando il flusso urinario.

Anche a compressione meccanica esercitata sull’utero, specie negli ultimi mesi di gravidanza, che ostacola il completo svuotamento della vescica e favorendo la proliferazione dei batteri.

 

Come si cura la cistite in gravidanza?

La cistite è una patologia infiammatoria causata da infezioni batteriche e per questo può rivelarsi necessario l’uso di farmaci per combatterla. Prima di intraprendere una qualsiasi terapia è sempre necessario rivolgersi al proprio medico per individuare insieme a lui la soluzione sicura sia per la mamma che per il bambino.

La terapia potrebbe avvalersi di farmaci antibiotici per le donne incinta e paracetamolo, indicato per alleviare i sintomi di febbre e dolori. Spetta al proprio medico la scelta della terapia più idonea.

 

Come riconoscere la cistite in gravidanza?

I sintomi della cistite in gravidanza sono molto simili a quelli di una comune cistite. Tra i principali troviamo:

  • Dolore e difficoltà durante la minzione
  • Difficoltà a urinare
  • Necessità di urinare di frequente
  • Sensazione di non aver completamente svuotato la vescica
  • Febbre
  • Presenza di sangue nelle urine

Può capitare che, nelle donne in gravidanza le infezioni urinarie sono asintomatiche.

 

La cistite  in gravidanza è pericolosa?

In rari casi la cistite in gravidanza è ritenuta pericolosa per il bambino. Tra le complicazioni più diffuse dovute alle infezioni renali troviamo le nascite premature e possibili problemi di sviluppo nel neonato.

Per questo motivo è importante trattare la cistite tempestivamente per impedire il verificarsi di situazione ben più complesse.

 

​​Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.