Dolori Articolari - Cartilagine del ginocchio

Quali sono i sintomi dell’usura della cartilagine? 

La cartilagine del ginocchio è soggetta con il tempo a usura. In alcuni casi la consumazione avviene per via del processo osteoartrosico: quest’ultimo può colpire la cartilagine, ma anche la membrana sinoviale e l’osso sub-condrale. 

La cartilagine è un tessuto di sostegno costituito per la maggior parte da acqua e da collageni. Contiene anche cellule deputate alla produzione e al degradamento del collagene vecchio, e prendono il nome di condrociti e proteoglicani.

Se le articolazioni vengono sollecitate continuamente, si produce il liquido sinoviale. Quando la pressione si riduce, il liquido diminuisce. Se la cartilagine è sollecitata di continuo, deve sintetizzare liquido in base alla necessità. 

Quando è presente un processo osteoartrosico, la cartilagine viene usurata in maniera più rapida. Le cause possono essere diverse: di tipo traumatico, degenerativo oppure per via di uno squilibrio muscolare o ormonale, come per esempio può accadere alle donne in menopausa.

L’usura della cartilagine presenta la seguente sintomatologia:

•    rigidità nel movimento
•    senso di fastidio
•    dolore nei movimenti di flessione del ginocchio
•    difficoltà di movimento

 

Quali sono i rimedi per l’usura della cartilagine? 

In alcuni casi la cura della cartilagine passa per la terapia chirurgica. In particolare, i  pazienti più giovani hanno la possibilità di migliorare attraverso l’intervento operatorio. Per i soggetti più anziani, al contrario, l’intervento va valutato in base alle lesioni presentate.

In alternativa si possono effettuare infiltrazioni di Acido ialuronico, al fine di migliorare la funzionalità del ginocchio e dell’articolazione.

Tra gli altri rimedi più comuni possiamo annoverare l’Hymovis, un farmaco somministrato per infiltrazione a base di Hyadd4, esadecilammide di sodio ialuronato. Attraverso l’infiltrazione si vuole ottenere il miglioramento della mobilità articolare tramite l'aumento della viscoelasticità del liquido sinoviale.

Le infiltrazioni vanno eseguite da personale medico specializzato in quanto devono essere effettuate gradualmente.

Per il resto, il trattamento dell’articolazione del ginocchio dipende dalla sintomatologia. Per contrastare il dolore si possono assumere antinfiammatori secondo prescrizione medica.
Inoltre, sono presenti in commercio diversi integratori che hanno come scopo il miglioramento della funzionalità delle articolazioni. Tra questi figurano la cartilagine di squalo e gli integratori alimentari a base di glucosamina. Quest’ultima è una sostanza che si trova all’interno dell’organismo, nel liquido che circonda le articolazioni, ed è spesso utilizzata nella cura dell’artrite. La somministrazione di glucosamina può aumentare, in alcuni casi, la consistenza della cartilagine.

 

​​Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.