Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
  • Hipocross Tutore Anca Leggero RO+TEN Gamba Destra Taglia S -16%

Hipocross Tutore Anca Leggero RO+TEN Gamba Destra Taglia S

164.43€ 196.00€
  • Marca: RO+TEN Srl
  • Codice Prodotto: 973876143
  • EAN: 7630031410535
  • Disponibilità: In 10 -14 Giorni
  • Acquista almeno 3 pezzi a 161.14€ ciascuno
  • Acquista almeno 4 pezzi a 157.85€ ciascuno
  • Acquista almeno 5 pezzi a 154.56€ ciascuno

Hipocross Tutore Anca Leggero RO+TEN Gamba Destra Taglia S - Dispositivo Medico

L'utilizzo del tutore è indicato nei seguenti casi:

  • Post-artroscopia.
  • Post-operatorio (compatibilmente con il grado di stabilizzazione richiesto).
  • Trattamento conservativo delle dislocazioni d'anca.
  • Artrosi dell'articolazione dell'anca.
  • Trattamento di dolori persistenti non specifici o deformità articolari non operabili.

Caratteristiche

FUNZIONE ANTIEDEMA E CRIOTERAPIA Nell’immediato post-operatorio il paziente può presentare un edema dal lato operato, dovuto sia alla manipolazione dell’articolazione, sia alla soluzione salina utilizzata in fase operatoria. La compressione esercitata dal tutore favorisce la limitazione della fuoriuscita di liquido, contenendo il versamento. Nella confezione del tutore è presente anche bustina di gel che il paziente può far raffreddare in freezer e inserire in un’apposita tasca d’alloggiamento cucita nella struttura del tutore, per poter beneficiare di una benefica terapia del freddo.

FUNZIONE DI CONTENZIONE DELL’ADDUZIONE Frequentemente nel post-chirurgico, per un meccanismo protettivo e compensatorio del dolore, i muscoli adduttori sono contratti. E in alcuni movimenti, per esempio durante la camminata, l’anca si sposta verso l’esterno e la gamba tende ad andare in adduzione, movimento che potrebbe causare una dolorosa e pericolosa lussazione. Il tutore, grazie alla struttura in tessuto compressivo e alla presenza dei tiranti che si incrociano sul trocantere, contiene l’adduzione riducendo il rischio che il paziente forzi involontariamente l’articolazione.

FUNZIONE LIMITANTE LA FLESSOESTENSIONE Come l’adduzione, anche la flesso-estensione della gamba è potenzialmente rischiosa. In particolare una marcata flessione, come accade passando dalla posizione eretta a quella seduta, potrebbe portare alla lussazione. In quel momento il tutore oppone resistenza e, tramite un messaggio di feedback propriocettivo, “ricorda” al paziente di evitare posizioni più estreme e di rimanere, per esempio, seduto sul bordo anteriore della sedia.

STRUTTURA IN TESSUTO AIRX La struttura di HipoCross deve assolvere a 2 funzioni in contemporanea: da una parte la contenzione, dall’altra la traspirazione. AirX è un tessuto ottenuto dalla tessitura in 3 dimensioni di un filo di Poliestere ed Elastan, in grado di creare una trama leggera, che risulta elastica. Grazie alla sua caratteristica contenitiva svolge una preziosa funzione anti-edema e favorisce il riassorbimento del liquido già fuoriuscito. Ma è anche permeabile all’acqua, e quindi traspirante, caratteristica indispensabile per consentire la corretta guarigione della ferita chirurgica.

GEL CRIOTERAPICO E TASCA DI ALLOGGIAMENTO Nell’area immediatamente sovrapposta all’anca è stata predisposta una tasca per alloggiare un dispositivo crioterapico. Si tratta di una “bustina di gel” che il paziente fa raffreddare in freezer prima di inserire nella tasca. Il freddo provoca una vasocostrizione dei vasi sottostanti e promuove il riassorbimento del liquido già versato. L’applicazione di questo gel, che non va a contatto diretto con la pelle ma ne resta isolato dal tessuto, è facile e pratica.

CHIUSURE ANTERIORI A VELCRO - Il tutore è facile da applicare perché le sue bande laterali “avvolgono” l’addome del paziente e si chiudono sovrapponendosi tra loro. Allo stesso modo funziona la chiusura a livello della coscia. Poi basta chiudere i tiranti. Questa praticità e velocità d’applicazione è utile sia al chirurgo al termine dell’intervento, sia al paziente durante la convalescenza, al momento di sfilare il tutore per l’igiene personale. Sarà estremamente facile indossarlo di nuovo, mantenendo inalterate le regolazioni decise dal chirurgo.

TIRANTI A 4 BANDE ELASTICHE SOVRAPPOSTE - È noto che l’articolazione dell’anca è estremamente robusta. È chiaro dunque che, per contenere l’adduzione e per limitare la flessoestensione della gamba, è necessario opporsi con una forza proporzionale, efficace ma delicata sulla pelle. Per raggiungere questo obiettivo sono stati progettati 2 robusti tiranti, che si incrociano sul fianco, a livello del trocantere. Ciascun tirante è formato da 4 bande elastiche sovrapposte che sono in grado di sviluppare una “forza d’opposizione” quadruplicata rispetto alla banda elastica singola

ESTREMITÀ FISSA DEI TIRANTI, A FUNZIONE ANTI-RIMOZIONE - Le estremità dei 2 tiranti, che vanno ad aderire rispettivamente all’area velcrata della zona lombare e all’area velcrata posteriore della coscia, vengono posizionate dal chirurgo subito dopo l’intervento e non vanno più rimosse. Per questo sono state dotate di una linguetta che ne prevengono la rimozione accidentale.

ESTREMITÀ MOBILE DEI TIRANTI, CON TERMINALE COLORATO - Le estremità mobili dei 2 tiranti, che vanno ad aderire anteriormente sulla cresta iliaca controlaterale e sulla coscia omolaterale, sono dotate di un terminale gommoso colorato che ne indicano la corretta posizione (e quindi il giusto incrocio dei tiranti): terminale arancio sulla cresta iliaca, terminale azzurro sulla coscia.

STECCHE A SPIRALE LATERALE E ANTERO-LATERALE DI SOSTEGNO - Sono 2: una è posizionata verticalmente lungo la linea mediana, proprio sopra l’anca operata, l’altra contorna l’apertura semicircolare a livello dell’inguine. La loro funzione è quella di mantenere il tutore ben steso e aderente al corpo evitando che, per la robusta tensione esercitata dai due tiranti, il tutore migri o si formino delle fastidiose grinze nel tessuto.

ASTA RIGIDA – OPZIONALE - Nei casi in cui il chirurgo prescriva una maggiore contenzione dei movimenti dell’anca, sia in adduzione che in flesso-estensione, è possibile applicare un’asta supplementare. Si tratta di un’asta rigida da applicare esternamente al tutore, esattamente sopra l’alloggiamento dell’asta a spirale. La sua presenza ostacola fortemente l’adduzione (d’ausilio ai tiranti elastici) mentre il suo speciale snodo blocca l’estensione a 0° e la flessione a 80°.

Formato

Tutore anca gamba destra taglia S.