Prurito acquagenico

Cos’è il prurito acquagenico e quali sono le sue cause?

Il prurito acquagenico è una condizione di prurito diffuso in tutto il corpo, causata direttamente dal contatto della pelle con l’acqua, ad esempio dopo la doccia o il bagno. A causa dei suoi effetti immediati, spesso è erroneamente inteso come una forma di allergia all’acqua, ma affermare ciò non è propriamente corretto.

Il prurito acquagenico è conseguente ad un’eccessiva liberazione nei tessuti dei peptidi vasoattivi come l’acetilcolina, i quali svolgono la funzione di regolare la sensibilità della pelle. Un loro eccessivo rilascio comporta un’alterazione della sensibilità cutanea, tanto da renderla esageratamente reattiva anche nei confronti di stimoli esterni minimi. Si pensi che in alcuni casi può accadere che il disturbo insorga addirittura a causa del sudore.

La sensazione pruriginosa dura pochi minuti, giusto la durata dell’esposizione della pelle con l’acqua, inoltre possono manifestarsi anche formicolio e bruciore.  Come anticipato, la crisi pruriginosa si manifesta in tutto il corpo anche se interessa più intensamente le gambe, i polpacci, le caviglie e le braccia. Questa patologia è molto simile all’orticaria acquagenica ma, a differenza di quest’ultima, non presenta una sintomatologia clinica evidente.

Rimedi per il prurito acquagenico

Esistono numerosi rimedi utili per alleviare il prurito causato da questo disturbo, tra questi:

  • I farmaci antistaminici: come abbiamo già chiarito precedentemente il prurito acquagenico non è una reazione allergica, ma i farmaci antistaminici, in alcuni casi, possono aiutare ad alleviare leggermente la sensazione pruriginosa
  • Le creme con capsaicina
  • L’esposizione ai raggi UVB
  • I corticosteroidi topici o sistemici e farmaci biologici

Altri accorgimenti utili per alleviare il prurito causato dalla patologia:

  • riduzione dei lavaggi quotidiani in funzione delle proprie necessità igieniche
  • utilizzo di creme idratanti, nutritive ed emollienti di alta qualità
  • limitare le occasioni di insorgenza del sudore
  • Indossare abiti traspiranti
  • Utilizzare detergenti delicati
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata
  • Evitare il fumo e limitare i caffè e gli alcolici