Talloni screpolati

Le cause dei talloni screpolati

I talloni screpolati rappresentano un disturbo abbastanza comune e diffuso che interessa gran parte della popolazione. Generalmente questa patologia si manifesta sottoforma di screpolature e taglietti nei piedi, localizzati prevalentemente sui talloni. La pelle in questa zona è particolarmente secca, disidratata e può presentare anche calli, duroni e pelle morta. Inoltre si potrebbe assistere ad una vera e propria desquamazione della pelle, con conseguente alterazione del colorito dei piedi quasi tendente al grigio. Le screpolature dei talloni possono essere molto fastidiose e antiestetiche oltre che dolorose a seconda della loro entità.

I talloni screpolati possono derivare da una serie di cause. La prima causa delle screpolature dei talloni è una condizione di aridità e secchezza cutanea, tipico della Xerosi. Inoltre i talloni secchi possono essere una conseguenza dello sfregamento dei piedi contro calzature che a lungo andare possono risultare inadeguate. Altre cause o fattori di rischio che possono comportare l’insorgenza del disturbo sono:

  • Una scarsa cura dell’igiene dei piedi
  • L’irritazione causata dal contatto tra i piedi e determinate sostanze come la sabbia o l’acqua della piscina
  • Scarsa idratazione dei piedi conseguente al mancato utilizzo di prodotti idratanti ed emollienti
  • Perdita di elasticità della pelle
  • Camminare scalzi
  • L’utilizzo di cosmetici particolarmente aggressivi come detergenti, saponi e creme che alterano la barriera idrolipidica della pelle
  • Indossare calzature inadeguate come ad esempio le scarpe con il tacco
  • Diverse patologie della pelle o di altra natura come la psoriasi o il diabete da cui deriva il piede diabetico
  • L’obesità
  • Il piede d’atleta
  • Altre infezioni al piede
  • Anomalie del piede come nel caso del piede piatto
  • Alcuni tipi di sport

Come curare i talloni screpolati?

I talloni screpolati possono essere curati e risolti curando l’igiene dei piedi e coccolando costantemente la pelle, mantenendola idratata e in salute attraverso piccoli accorgimenti quotidiani.

Tra i trattamenti più efficaci per rimediare alla secchezza dei talloni consigliamo di utilizzare cosmetici come creme, pomate, unguenti, maschere per i piedi altamente idratanti e nutrienti, in modo da migliorare l’elasticità della pelle dei piedi. Sono da preferire prodotti a base di glicerina, acido ialuronico, burri vegetali, olio di mandorle e olio di ricino

Quando i talloni screpolati evolvono in una condizione clinica più grave, contraddistinta da piaghe ed episodi di sanguinamento oltre che di infezioni virali e batteriche, sarà necessario affidarsi a un trattamento medico attraverso l’applicazione di antibiotici oppure antimicotici.

È possibile prevenire l’insorgenza di screpolature e secchezza nel tallone mantenendo ben idratata la pelle dei piedi, attraverso l’applicazione di creme idratanti e lenitive e indossando sempre delle scarpe adeguate. Altri accorgimenti utili al fine di salvaguardare la salute dei talloni:

  • Indossare calze di cotone
  • Effettuare impacchi caldi e dei trattamenti scrub esfolianti
  • In casi di talloni particolarmente aridi e screpolati utilizzare la pietra pomice subito dopo il trattamento del pediluvio
  • Cercare di asciugare per bene i piedi dopo la doccia e i pediluvi
  • Evitare di rimuovere la pellicina e la pelle secca dai talloni
  • Evitare di camminare a piedi nudi
  • Applicare quotidianamente creme idratanti, emollienti, nutrienti
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata, evitando stati di sovrappeso e obesità
  • Per evitare sfregamenti dei piedi contro le calzature, utilizzare plantari o altri presidi
  • Introdurre un adeguato apporto di acqua, in modo da mantenere l’organismo idratato
  • Per ammorbidire la pelle e idratarla alla perfezione, effettuare dei pediluvi