Cinetosi

Che cos’è il mal da movimento o cinetosi?

La cinetosi, o mal da movimento, è un disturbo molto comune che interessa una buona parte della popolazione. Il disturbo può colpire tutti, con una maggiore probabilità nelle donne rispetto agli uomini, e nei bambini di età compresa tra i 2 e i 12 anni. I bambini sotto i 2 anni sembrano essere immuni alla cinetosi.

Comunemente viene chiamata mal d’auto o mal di mare, poiché si manifesta quando un soggetto si trova su un mezzo di trasporto (nave, auto, treno o aereo).

La cinetosi è provocata dai messaggi contrastanti che vengono inviati al cervello da parte degli organi responsabili dell’equilibrio: muscoli, articolazioni, occhi e orecchio interno. Infatti, può capitare che l’occhio invii al cervello un segnale diverso dal quello inviato dall’orecchio, generando così malessere e confusione.

 

Quali sono i sintomi della cinetosi?

Il principale sintomo del mal da movimento è un senso di malessere generale accompagnato da altri disturbi che possono comparire in modo improvviso e gradualmente, durante il viaggio. Tra i sintomi più comuni troviamo:

  • Vomito
  • Nausea
  • Pallore
  • Vertigini
  • Respirazione frequente
  • Salivazione eccessiva
  • Stanchezza
  • Sonnolenza
  • Sudorazione fredda

Molti di questi sintomi possono presentarsi contemporaneamente. In genere, i disturbi cessano al termine del viaggio. In caso di lunghi tragitti, ad esempio un viaggio in crociera, si può verificare un miglioramento man mano che il corpo si abitua. Solo in rari casi le persone non riescono ad adattarsi e continuano a stare male per tutta la durata del viaggio.

 

Come affrontare la cinetosi?

Esistono alcuni farmaci che possono aiutare i pazienti che soffrono di questo disturbo ad affrontarlo nel modo giusto. Si tratta di soluzioni leggere che spesso non richiedono specifiche prescrizioni mediche. Per ridurre i sintomi e gestire la chinetosi, è possibile seguire dei comportamenti, quali:

  • Cercare di ridurre la sensazione di movimento
  • Se ci si trova in macchina, sedersi nella parte anteriore
  • Se ci si trova in nave, posizionarsi nella parte centrale
  • Se si viaggia in aereo, scegliere i posti in prossimità delle ali
  • Chiudere gli occhi e respirare lentamente
  • Guardare davanti a sé fissando un punto
  • Respirare aria fresca quando possibile
  • Fare brevi soste, se possibile

È importante evitare alcuni comportamenti che possono favorire la cinetosi come ad esempio leggere, guardare film o usare dispositivi elettronici durante gli spostamenti, oppure guardare gli oggetti in movimento fuori dal finestrino. Un altro atteggiamento da evitare è quello di sedersi dalla parte opposta alla direzione di avanzamento, oppure ancora mangiare cibi pesanti o bere alcolici prima di mettersi in viaggio.

 

Come prevenire la malattia del movimento nei bambini?

Per prevenire la cinetosi nei bambini si consiglia di guidare tranquillamente e seguendo una velocità costante. Se possibile, è meglio partire la mattina presto quando il bambino è ancora assonnato. È meglio distrarre il bambino con giochi e canzoni così da intrattenerlo per la durata del viaggio.

Quando questi accorgimenti non bastano, si consiglia di optare per farmaci da usare prima di mettersi in macchina che aiutano a tenere sotto controllo i sintomi del disturbo. Prima di somministrare qualunque farmaco al bambino è sempre opportuno consultare il pediatra.

 

​​Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.