Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care

Colpo della strega

Cos’è il colpo della strega?

Il colpo della strega è una forma di lombalgia acuta che si presenta improvvisamente, attraverso un forte dolore alla bassa schiena. La caratteristica principale di questa patologia è che nel momento in cui si manifesta, la persona che ne soffre avverte immediatamente una forte rigidità a livello dei muscoli lombari tale da impedire qualsiasi tipo di movimento e obbligando l’individuo colpito a restare immobile nella posizione in cui ha provato il dolore iniziale.

Il colpo della strega, generalmente, si manifesta attraverso un mal di schiena acuto e improvviso che potrebbe presentarsi in seguito a movimenti bruschi come il ritorno alla posizione eretta dopo essere stati chinati, l’esecuzione errata di alcuni esercizi fisici oppure un colpo di freddo.

Cause del colpo della strega

La causa primaria del colpo della strega è legata al compimento di movimenti bruschi e insoliti che vanno a stressare i muscoli paravertebrali. Generalmente questo può dipendere da una mancanza di elasticità della muscolatura paravertebrale oppure dalla presenza di qualche patologia che interessa le strutture vertebrali.

Alcuni fattori che favoriscono l’insorgenza del disturbo potrebbero essere:

  • chinarsi per raccogliere un oggetto da terra;
  • assunzione di posizioni errate durante il riposo
  • colpi di freddo
  • compimento di movimenti bruschi appena ci si alza dal letto
  • episodi traumatici
  • ernia del disco
  • degenerazioni artrosiche vertebrali.

Sintomi del colpo della strega

Il colpo della strega si manifesta attraverso particolari sintomi:

  • Dolore intenso nella zona lombare
  • Difficoltà di movimento o impedimento totale
  • Assunzione di una posizione antalgica, tipicamente piegata in avanti

Quando si presenta il colpo della strega, qualsiasi tipo di movimento o spostamento potrebbe causare ulteriori dolori lancinanti, i quali obbligano gli individui colpiti a restare immobili. La cosa migliore da fare in questi casi è stare a riposo assoluto, in modo da rilassare i muscoli dolenti e contratti.

Come accennato precedentemente, il colpo della strega è una forma di lombalgia ma differisce da quest’ultima in quanto si verifica improvvisamente e provoca un dolore molto più forte e intenso.

Quanto dura il colpo della strega

Il colpo della strega può durare 2 o 3 giorni, ma la completa scomparsa del dolore potrebbe richiedere un periodo più lungo.

Come curare il colpo della strega

Prima di iniziare le cure per il colpo della strega è consigliato chiedere un parere al proprio medico di fiducia, il quale saprà indicare il trattamento più adeguato al caso.

Quando si manifesta il colpo della strega, la prima cosa da fare è quella di evitare ulteriori movimenti che potrebbero peggiorare la situazione. Inizialmente è consigliato stare a riposo assoluto senza eccedere le 12-48 ore, perché un riposo eccessivo potrebbe provocare un indebolimento della muscolatura. In questa fase, inoltre, potrebbe essere utile massaggiare delicatamente la zona dolorante o applicarvi degli impacchi caldi. Il medico potrebbe consigliare anche una terapia antalgica attraverso la prescrizione di farmaci antidolorifici ed infiammatori e miorilassanti che aiutano ad alleviare la contrattura muscolare. In alternativa, si può ricorrere anche a pomate, gel o cerotti medicati a base di antinfiammatori non steroidei (FANS). Infine, nel caso in cui la sintomatologia fatichi a risolversi nel tempo, potrebbe essere opportuno iniziare una terapia di riabilitazione aiutati da un fisioterapista.

Per prevenire l’insorgenza del colpo della strega è consigliabile rinforzare la muscolatura lombare attraverso l’allenamento con esercizi mirati.

Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.