Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care

Gambe gonfie in gravidanza

Sintomi delle gambe gonfie in gravidanza

Le gambe gonfie in gravidanza sono una condizione abbastanza comune. Quando il corpo inizia a subire una serie di naturali adattamenti dovuti alla gestazione, la circolazione sanguigna e la ritenzione idrica aumentano in seguito al cambiamento della composizione corporea. Tutto questo può comportare il gonfiore alle gambe.

Le gambe gonfie in gravidanza si accompagnano generalmente ad altri sintomi caratteristici:

Quando preoccuparsi?

Solitamente tutto ciò non è motivo di preoccupazione. Tuttavia, ci sono casi in cui è un segno di qualcosa di più serio.

Se questa condizione parafisiologica persiste e addirittura peggiora, estendendosi ad altre parti del corpo come il collo, il viso e le mani, è necessario approfondire con esami specifici in modo da escludere, o affrontare in tempo, un eventuale caso di preeclampsia (conosciuta anche come gestosi). In questi casi, la pressione alta e la proteinuria (proteine nelle urine) rappresentano un campanello d’allarme.

Altre condizioni da indagare in caso di peggioramento del gonfiore alle gambe:

  • disfunzioni tiroidee
  • vene varicose
  • ipertensione arteriosa
  • trombosi
  • problemi cardiaci.

Cause del gonfiore delle gambe durante la gravidanza

La causa più comune di gambe gonfie in gravidanza è il risultato della ritenzione di liquidi, che è abbastanza comune durante la tarda gravidanza. Questo può anche essere causato da una cattiva circolazione. Entrambe le condizioni sono causate dallo stesso fattore di fondo: i cambiamenti ormonali che si verificano durante la gestazione.

Vediamo alcuni fattori nel dettaglio:

  • Ormoni della gravidanza: la produzione di livelli più alti di alcuni ormoni, in particolare progesterone ed estrogeni, aiutano ad aumentare la quantità di liquido corporeo necessario a favorire lo sviluppo del bambino all'interno dell'utero.
  • Espansione del fluido dei tessuti: oltre al fluido che è già nei tessuti, il corpo produce più fluido tissutale necessario allo sviluppo degli organi del feto.
  • Aumento del volume del sangue: durante la gravidanza il volume di sangue aumenta per fornire ossigeno e nutrienti sia alla gestante che al bambino. L'aumento del flusso sanguigno aiuta anche a rimuovere i prodotti di scarto da entrambi.

Trattamento

Il trattamento delle gambe gonfie in gravidanza dipende dalla gravità. Potrebbe essere sufficiente la buona idratazione, un’alimentazione sana, il riposo e una moderata attività fisica.

Se senti particolare disagio, dovresti contattare il tuo ginecologo per vedere se è necessaria una cura farmacologica. In alcuni casi, il medico può raccomandare calze a compressione, impacchi di ghiaccio o diuretici per ridurre il gonfiore. In casi estremi, quando i sintomi persistono per un lungo periodo di tempo, anche le opzioni chirurgiche possono essere prese in considerazione per trattare questa condizione.

Esercizi per drenare le gambe gonfie in gravidanza

L'esercizio fisico può alleviare il gonfiore delle gambe durante la gravidanza, andando a stimolare direttamente il mantenimento del tono muscolare e la circolazione sanguigna. Possono bastare delle passeggiate, stretching della pianta del piede e ruotare ripetutamente l’articolazione della caviglia in senso orario e poi antiorario.

Le informazioni contenute in questa pagina non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio o indicazione riportata.