Fragilità capillare

Cos’è la fragilità capillare?

La fragilità capillare è un disturbo che colpisce principalmente le donne e gli anziani e si manifesta con la comparsa sulla pelle di capillari dal colore rossastro e violaceo, posti bene in evidenza sulle gambe e sulle cosce. Questa condizione viene definita teleangectasia degli arti inferiori. I sintomi più comuni riconducibili alla patologia dei capillari fragili sono:

  • Comparsa di piccole ramificazioni di capillari ben evidenti sulle cosce e sulle gambe
  • Comparsa di lividi sulle gambe
  • Comparsa di macchie viola sulla pelle come petecchie, ecchimosi ed ematomi
  • Gambe e caviglie gonfie, stanche e pesanti
  • Dolore e prurito alle gambe
  • Alterazione del colore della pelle

Quali sono le cause della fragilità capillare?

Le cause che possono provocare l’insorgenza della fragilità capillare sono molteplici e di varia natura, tra queste troviamo:

Cosa fare per la fragilità capillare: ecco alcuni rimedi

La fragilità capillare è una condizione che viene spesso sottovalutata perché viene associata più a un problema estetico che a una vera e propria patologia. In realtà dietro alla manifestazione della rottura dei capillari si potrebbe nascondere un problema ben più serio, quale l’insufficienza venosa. Ecco perché è fondamentale tenere sotto controllo il proprio stato di salute, sottoponendosi a opportuni esami e accertamenti e farsi seguire dal proprio medico di fiducia.

Tra i rimedi più efficaci contro i capillari rotti troviamo la scleroterapia o microscleroterapia, trattamenti che prevedono l’iniezione di liquidi nei capillari che agevolano il processo di riassorbimento degli stessi dall’organismo.

Per alleviare la sintomatologia dei capillari fragili, inoltre, il medico potrebbe raccomandare prodotti a base di bioflavonoidi i quali sono particolarmente indicati per alleggerire le gambe. Un altro rimedio efficace è l’utilizzo di calze a compressione graduata, le quali agiscono migliorando la circolazione del sangue.

Infine, tra i rimedi naturali, si consiglia di curare in particolar modo l’alimentazione attraverso l’assunzione di cibi a base di frutti di bosco, ciliegie,  vitamina C e agrumi in generale. Infine si può ricorrere anche agli integratori a base di vitamina C, ippocastano, Centella, tutti ingredienti che alleviano la sensazione di pesantezza alle gambe.