Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Alimentazione sana in autunno
Pubblicato il: 05 ottobre

Alimentazione sana in autunno

Durante l’estate, ad esempio, la natura produce in abbondanza alimenti ricchi d’acqua (come anguria e melone), per favorire l’abbassamento della temperatura corporea e la reidratazione mentre d’inverno giungono gli alimenti più ricchi di grassi e proteine, che servono a creare la nostra barriera al freddo, il grasso corporeo.

L’alimentazione moderna, con la vendita costante di qualsiasi tipo di alimento, ha fatto, purtroppo, perdere la stagionalità dell’alimentazione causando un importante calo dei benefici apporti offerti da madre natura.

Nello specifico, l’autunno è una stagione di passaggio e serve a prepararsi al grande freddo, con il costante e graduale calo di luce, calore e temperatura e un aumento dell’umidità. Con l’abbassarsi della temperatura aumenta, invece, il piacere di mangiare cibi caldi. Il nostro organismo ci sta segnalando la strada giusta per il benessere! 

Un modo sano e gustoso di preparare gli ortaggi di questa stagione sono le zuppe, le minestre e le creme calde. Con questi metodi di cottura, infatti, le verdure non perdono i preziosi Sali minerali ma apportano per intero tutti i loro benefici.

Zuppe e minestroni si prestano anche molto bene ad essere integrate con cereali (riso, farro, orzo, miglio ecc.) e legumi (lenticchie, fagioli ecc.). 
Un piatto di cereali e legumi, condito con un filo d’olio extravergine d’oliva a crudo, è un alimento completo e bilanciato, che apporta gli elementi nutritivi corretti per una sana alimentazione autunnale.

Gli ortaggi tipici autunnali, e quindi da preferire in questa stagione, sono: bietole, broccoli, carote, carciofi, cavoli, cime di rapa, cipolle, fagiolini, finocchi, indivia, patate, porri, radicchio, rapa, sedano, spinaci, zucca e i funghi (che non sono né frutta né verdura ma sono di stagione e fanno molto bene alle difese immunitarie).

La frutta tipica del periodo autunnale aiuta l’organismo a rinforzare le sue difese immunitarie, infatti è ricca di vitamine, in particolare vitamina C. Stiamo parlando di: agrumi, kiwi, kaki, castagne, mele, pere, uva, melograno e frutti di bosco come mirtilli, more e ribes.

Anche la frutta secca e i semi come noci, mandorle, nocciole e pinoli sono estremamente indicati per l’alimentazione del periodo autunnale, poiché sono ricchi di lipidi, proteine e Sali minerali.

Un’alimentazione che rispetti la stagionalità degli alimenti apporta i benefici elementi di cui l’organismo ha bisogno in modo sano e naturale.