Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Benefici e proprietà del tè verde
Pubblicato il: 02 agosto

Benefici e proprietà del tè verde

Dopo l’acqua, il tè verde è la bevanda più bevuta sulla terra e con giusta ragione! Viene, infatti, prescelto non solo per il suo gustoso sapore ma soprattutto per le sue numerose proprietà benefiche, confermate anche dalla scienza.

Originario della Cina e del Giappone, è conosciuto ed apprezzato dagli orientali sin dai tempi antichi e, in epoca recente, ha iniziato a farsi amare anche dagli occidentali, specialmente dopo che le ricerche scientifiche ne hanno dimostrato l’efficacia benefica per la salute dell’uomo.

Le proprietà del tèverde (Camelia sinensis o Thea chinensis) sono principalmente toniche, diuretiche, depurative e antiossidanti.
Ricco di vitamine (in primis A e C),minerali (tra cui potassio, ferro, zinco e selenio) e soprattutto di polifenolie bioflavonoidi, il tè verde apporta numerosi benefici al corpo, fra cui:

  • Abbassa i livelli di zuccheri e di colesterolo LDL nel sangue
  • Fluidifica il sangue, diminuendo i rischi di aterosclerosi
  • È un antiossidante naturale e contrasta l’invecchiamento cellulare
  • È un antibatterico naturale, particolarmente efficace nel contrastare alcuni batteri del cavo orale, allontanando il rischio di carie dentali
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Aiuta a mantenere il cervello in salute
  • Grazie alle catechine, che aiutano a regolare la pressione sanguigna e a migliorare la circolazione, contribuisce a ridurre il rischio di ictus
  • Favorisce il dimagrimento, accelerando il metabolismo basale e dando un prolungato senso di sazietà, che fa diminuire il rischio di mangiare più del dovuto e di ricorrere a poco salutari snack spezza-fame
  • Stimola la diuresi, facilitando la depurazione e detossinazione  dell’organismo, eliminando i liquidi in eccesso, causa della cellulite.

Secondo recenti studi il consumo di tè è anche utile nella prevenzione di alcuni tipo di tumori, come quello della pelle e dell’utero.

Per poter godere appieno di tutti questi benefici bisogna bere circa 3-5 tazze di tè al giorno. Di solito si utilizza in infuso, da bere caldo d’inverno, per trovare ristoro dal freddo, e fresco d’estate. 
Per preparare un buon tè verde basta versare uno o due cucchiaini delle sue foglie in una tazza d’acqua alla temperatura di 85/90 °C; si consiglia di non adoperare acqua bollente per evitare di deteriorare i suoi principi attivi. Per raffreddarlo più rapidamente si può ricorrere a cubetti di ghiaccio. 

Rispetto al tè nero o al caffè, presenta un contenuto di caffeina inferiore ma, in soggetti ipersensibili, un uso eccessivo  di tè verde può causare stati di agitazione e nervosismo, in questi casi si consiglia di sospenderne l’assunzione. 

L’elisir di lunga vita? Esiste e si chiama tè verde!