Come tenere bassa la pressione a tavola?

Data di creazione: 2016-02-02 Visite: 1210

Per mantenere la pressione bassa, non occorre solo stare attenti a cosa si mangia o a quanto, ma anche a quando si mangia.

Uno studio pubblicato dal "Journal of Hypertension", infatti, ha incentrato l'attenzione sugli orari dei tre pasti principali della giornata. 
Quello che è emerso, poi pubblicato anche dal quotidiano online della prevenzione della Società di Medicina Generale "Il ritratto della salute", è che è di gran lunga preferibile prepararsi una colazione abbondante la mattina e cenare invece con un pasto leggero.

Chi ha assunto quest'abitudine ha, secondo lo studio, il 30% di probabilità in meno di soffrire di ipertensione rispetto a chi al mattino beve solo un caffè senza mangiare nulla.

Mangiare in modo più energetico al principio della giornata, spiegano i medici, favorisce il corretto utilizzo delle calorie da parte dell'organismo, mentre consumare un pasto abbondante la sera prima di andare a letto determina un consumo minore delle calorie introdotte dall'organismo e un maggiore assorbimento di sale e grassi, componenti nocivi del pasto.

Avete fatto colazione?

Tags: