Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Covid19 e Condizionatori: che precauzioni prendere?
Pubblicato il: 10 luglio

Covid19 e Condizionatori: che precauzioni prendere?

A queste pratiche obbligatorie per le attività di interesse pubblico, vanno però accostate anche altre buone abitudini, relative agli interventi preventivi di manutenzione e alla pulizia prima dell’uso, soprattutto nei luoghi pubblici, ma anche in casa.

Prima della riattivazione

Prima di rimettere in moto un condizionatore, la Società italiana di Medicina Ambientale (SIMA) consiglia di lavare con acqua e sapone liquido i filtri degli split, pulire le parti esposte con un prodotto igienizzante e, dopo aver lasciato asciugare le superfici esposte e i filtri, re-installarli nei loro alloggiamenti.

I motori esterni, generalmente posti su balconi, terrazzi, tetti o a terra, andrebbero sanificati in maniera cadenzata da tecnici specializzati, con un sistema di sanificazione basato sulla tecnologia a shock termico per iniezione, contestualmente all’aspirazione di vapore ad alta temperatura e pressione.

Stesso intervento è raccomandato per quegli split o radiatori che hanno chiari segni di degrado, quali sporcizia, presenza di polveri e muffe o incrostazioni.

Cura e attenzione

Se all’interno degli ospedali l’attenzione alla manutenzione dei condizionatori è da sempre molto elevata, al fine di evitare la diffusione della legionella, un batterio che è in grado di contaminare l’acqua dei circuiti refrigeranti, in casa e nei luoghi pubblici, magari si è sempre un po’ più distratti.

Intanto, è un’ottima soluzione optare per la funzione di ventilazione a circolo aperto, rispetto al ricircolo, perché in questo modo si è sicuri che l’aria utilizzata, proveniente dall’esterno, sia sempre pulita e filtrata, e che l’aria viziata venga espulsa.

Sarebbe altrettanto importante, far arieggiare gli ambienti in maniera cadenzata (ogni due-tre ore), alternando l’aria naturale a quella emessa dell’impianto. Questo vale anche non solo per i luoghi di lavoro, ma anche per i mezzi di trasporto.

È fondamentale, infine, pulire i filtri ogni settimana, seguendo le indicazione del fornitore, affinché lo sporco e la polvere non rimangano nelle apparecchiature.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.