Come curare l'influenza intestinale

Data di creazione: 2019-01-28 Visite: 3272
In questo periodo di massima diffusione di virus influenzali e parainfluenzali, può anche capitare di contrarre la cosiddetta influenza intestinale, meglio detta gastroenterite virale.
 
Si tratta, infatti, di una gastroenterite a tutti gli effetti, solo che invece di essere causata da infezioni alimentari o da batteri, è provocata da virus, appartenenti principalmente alle famiglie Rotarivirus, Norovirus, Saporivirus, Astrovirus e Adenovirus.
 
I Norovirus sono in assoluto i più diffusi fra tutte le fasce d’età, mentre i Rotarivirus sono probabilmente i responsabili delle manifestazioni più severe.
I sintomi tipici dell’influenza intestinale sono:
Nausea 
Vomito
Diarrea
Crampi addominali
 
Ma possono comparire anche altri sintomi comuni alle influenze virali e respiratorie, quali:
Febbre
Mal di testa
Dolori muscolari
Spossatezza
Debolezza
Congiuntivite o fastidio agli occhi
 
Per la gastroenterite virale non esistono cure specifiche, perché questa patologia si risolve spontaneamente nell’arco di 2/4 giorni. Può però essere d’aiuto:
Non mangiare e cercare di reintegrare i liquidi, questo virus di frequente non permette di mangiare alcun alimento, perché anche un semplice bicchiere d’acqua può essere rigettato. Nei limiti del possibile, a piccoli sorsi, bisogna però reintegrare l’acqua e i Sali minerali persi con il vomito e la diarrea.
Infuso di camomilla, meglio se con polvere di cannella, noce moscata e una goccia di tea treeoil, è il rimedio ottimale per contrastare gli spasmi allo stomaco.
Zenzero, un altro rimedio molto valido per alleviare i crampi addominali, la nausea e il vomito è proprio lo zenzero, da masticare fresco o da assumere come infuso, magari con l’aggiunta di mezzo limone spremuto.
L’assunzione di probioticiè molto importante per ristabilire il compromesso equilibrio del microbiota intestinale.
Quando si riesce a mangiare qualcosa senza rigettarlo, bisogna assumere alimenti leggeri, facilmente assimilabili dall’organismo e facili da masticare, come grissini, biscotti secchi, riso bollito o carni bianche al vapore.
Il riposo è fondamentale per guarire il prima possibile, l’organismo ne ha bisogno per recuperare le forze.
 
Queste sono alcune informazioni generali sull’influenza intestinale ma se avete ulteriori dubbi o curiosità, contattateci o venite a trovarci presso la nostra sede… lo staff della Farmacia Loreto Gallo sarà lieto di rispondere ad ogni vostra domanda in merito!
Tags: