La Curcuma: tutte le proprietà e i benefici

Data di creazione: 2019-04-01 Visite: 731

La curcuma è una spezia dalle innumerevoli proprietà e benefici, utilizzata da tempo immemore nella medicina tradizionale cinese e nell’ayurveda e sempre più apprezzata e conosciuta anche in Occidente.

La pianta di curcuma: caratteristiche

La pianta da cui viene ricavata questa benefica spezia è la Curcuma longa, della famiglia delle Zingiberaceae, un’erba perenne con foglie lunghe dalla forma ovale che cresce spontaneamente in Asia meridionale, dall’India alla Malesia.
La parte, però, più ricca di attivi, utilizzata sia a scopo fitoterapico sia alimentare non è quella che fuoriesce dal terreno ma il rizoma sotterraneo. Il rizoma non è, come molti credono, la radice ma la parte sotterranea del fusto, ed è di colore giallo aranciato e fortemente aromatico.
Per via dell’intenso colore giallo arancione, la curcuma viene anche definita lo “zafferano delle Indie”
 

Perché usare la curcuma?

Le principali proprietà benefiche della curcuma sono:
È un potente antiossidante, grazie soprattutto alla presenza della curcumina, una sostanza capace di ridurre i radicali liberi e, pertanto, rallentare l’invecchiamento cellulare. Questa proprietà si rivela utile sia nella prevenzione dell’invecchiamento precoce, sia per accelerare il metabolismo e quindi favorire la perdita di peso sia per contrastare la nascita di eventuali anomalie a livello cellulare, come la formazione di alcuni tumori.
Ha un’azione immunostimolante e antinfluenzale. L’assunzione di curcuma è, perciò, indicata per rafforzare le difese immunitarie e proteggere l’organismo dall’attacco di virus, batteri e altri agenti patogeni. Ha anche effetti antinfiammatori, analgesici e antidolorifici, utili in caso d’influenza e dolori articolari. Inoltre, ha anche un ottimo potere purificante, utile per espellere le tossine dal corpo.
È un valido digestivo. La curcuma ha proprietà coleretica e colagoga, che favoriscono il corretto funzionamento di stomaco ed intestino, perciò la sua assunzione è utile in caso di digestione lenta, gonfiori addominali, meteorismo e flatulenza.
Ha un’azione cicatrizzante, che si esplica applicandola a livello topico su ferite, scottature, punture d’insetti ecc. 
La curcuma può essere acquistata e utilizzata direttamente come spezia in polvere o sotto forma di integratore alimentare. Come spezia la dose quotidiana consigliata è di 2 cucchiaini, da aggiungere ai cibi a fine cottura per preservarne sapore e proprietà, come integratore invece si consiglia di seguire le indicazioni riportate in etichetta, solitamente è consigliata l’assunzione di 1-2 capsule al dì da 400-500 mg l’una.
 
Vuoi maggiori informazioni su questo argomento? Contattaci! Lo staff della Farmacia Loreto Gallo sarà lieto di rispondere ad ogni tua domanda in merito!
Tags: