Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Difficoltà a respirare e pesantezza al petto: cosa significa?
Pubblicato il: 30 dicembre

Difficoltà a respirare e pesantezza al petto: cosa significa?

Diagnosi del respiro affannoso

Può essere diagnosticato come lieve, moderato o grave.

In determinari casi, le persone che soffrono di ansia o stress hanno una sorta di predisposizione a questa condizione, come anche agli attacchi di panico, mentre è naturale che si presenti quando si va oltre il proprio solito ritmo di attività fisica o se si sale ad alte quote dove c’è meno ossigeno nell’aria.

Buona parte degli episodi di fiato corto non sono gravi e il consulto medico è raccomandabile quando:

  • il sintomo ha inizio improvvisamente senza alcuna evidente ragione;
  • se si presenta anche a riposo;
  • se si manifesta insieme a sintomi come febbre, dolore toracico, senso di oppressione alla gola.

Restiamo sull’ultimo punto, ossia quando si presenta accompagnato da una sorta di pesantezza al petto, senso di svenimento e nausea: in questi casi potrebbe trattarsi di un attacco cardiaco o un’embolia polmonare ed è quindi importantissimo rivolgersi al più vicino ospedale nel più breve tempo possibile per controllare le proprie condizioni di salute.

Quando l’affanno è causato da problemi più gravi, è consigliabile eseguire alcuni esercizi, nell’attesa di un consulto o dell’intervento medico:

  • respirare profondamente con il diaframma, sdraiati inspirando dal naso ed espirando dalla bocca;
  • assumere una posizione comoda e sostenuta per rilassarsi e riprendere il fiato, soprattutto in situazioni di ansia e affaticamento;
  • inalazioni di vapore.

Prodotti utili

Rimedio omeopatico, appartenente alla gamma di medicinali isopatici e immunobiologici, indicato come antibatterico in caso di infezioni del tratto respiratorio e urogenitale.

Viene indicato in particolare in caso di stati infettivi da strepto e stafilococco, a livello urogenitale in caso di infezioni del tratto urinario e adenoma prostatico; viene utilizzato anche in caso di infezioni a carico del sistema respiratorio come ad esempio bronchiti, bronchiti asmatiche e malattie polmonari; inoltre la pomata è indicata in stati di acne, Herpes Zoster, nevriti, sciatalgie, affezioni articolari ed epicondilite.

È un medicinale omeopatico coadiuvante dell'attivazione delle difese dell’organismo nelle infezioni virali di diversa eziologia e della stimolazione dei processi di detossicazione cellulare.

Indicato in caso di:

  • deficit reattivi aspecifici;
  • infezioni virali di diversa eziologia;
  • prevenzione e cura delle infezioni non complicate dell’apparato respiratorio, digerente, genito-urinario, tegumentario;
  • prevenzione e trattamento delle sindromi allergiche.

 

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.