Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Fotobiostimolazione LED: la nuova tecnica per Ringiovanire la pelle!
Pubblicato il: 11 aprile

Fotobiostimolazione LED: la nuova tecnica per Ringiovanire la pelle!

La Fotobiostimolazione Led è un trattamento non invasivo che riattiva le cellule della pelle del viso e contrasta i danni provocati dall'invecchiamento della pelle attraverso l'emissione di una luce monocromatica senza effetto termico.

Numerosi studi scientifici dimostrano che la luce stimola un potenziamento dell’attività cellulare cutanea e un conseguente aumento della produzione di collagene ed elastina; si avvia cosi il processo detto “foto-ringiovanimento”, rendendo questo trattamento uno dei più efficaci nella lotta alle rughe.

Il trattamento è consigliato ai soggetti sopra i 35 anni dato che dopo i 35-40 anni si assiste a un ispessimento dello strato corneo dell’epidermide (lo strato più superficiale della nostra pelle), mentre il derma si va man mano assottigliando. Questo accade perché la funzione di sostegno svolta dal collagene viene gradualmente a mancare. 
Il risultato è un parziale “cedimento” del tessuto: la pelle appare meno tonica e compatta e si ha la formazione delle rughe. La mimica e i raggi UV fanno poi la loro parte: l'espressione mimica del volto coinvolge decine di muscoli che negli anni alterano le fibre elastiche e il collagene, formando le classiche rughe d'espressione, le più difficili da trattare mentre i raggi UV, a loro volta, distruggono le fibre elastiche creando rughe minori e  macchie.

Come funziona questo trattamento?

I fotoni emessi dalla luce apportano alle cellule l’energia necessaria per riparare quelle danneggiate o compromesse; quelle mitotiche possono essere indotte a moltiplicarsi e ad eseguire il loro compito in modo più veloce ed efficace grazie alla Fotobiostimolazione che stimola la produzione mitocondriale di ATP (la “benzina” delle nostre cellule) ed accelera la rigenerazione dei tessuti.

Nel trattamento vengono utilizzati pannelli di diodi ad emissione di luce (LED), uno sviluppo recente nel mondo dei laser, ma che ha già dato ottimi risultati. Il LED sparge la sua energia luminosa e monocromatica sulla superficie della pelle da trattare, dando il via al processo di biostimolazione delle cellule. L’energia luminosa (a bassa intensità) viene assorbita dagli strati sottocutanei e stimola l’attività delle cellule ed il metabolismo.

Il trattamento prevede il passaggio ripetuto del LED sull’area da trattare per un tempo che varia dai 15 ai 30 minuti, una volta a settimana per almeno un mese. Grazie a questa tecnica soft ma efficace, la pelle risulterà più giovane, più luminosa e dall’aspetto sano.

I benefici sono diversi:

  • Rimodellamento e diminuzione della profondità delle rughe e delle linee di espressione;
  • Riduzione dell’ iperpigmentazione cutanea;
  • Riparazione dei danni causati dall’eccessiva esposizione ai raggi solari;
  • Trattamento dell’acne;
  • Tonificazione del tessuto grazie all’ossigenazione e all’apporto nutritivo che rende l’epidermide tonica e rinnovata grazie all’aumento della circolazione sanguigna locale;
  • Un miglioramento della trama cutanea grazie all’aumento di collagene e fibroblasti con effetto tensore;
  • Un aumento del tono cutaneo attraverso un ricambio di cellule a tutti i livelli dell’epidermide;
  • Riequilibrio del PH e idratazione della pelle.

La Fotobiostimolazione non ha controindicazioni dato che gli effetti collaterali sono praticamente nulli e non ci sono limitazioni stagionali; l’unico divieto è quello di agire sulla pelle infiammata.

È un procedimento anti-age fisiologico, sicuro e non invasivo che si inserisce di diritto tra le tecniche di medicina estetica più efficaci per rallentare l’invecchiamento cutaneo. 
Si possono prenotare sedute di fotobiostimolazione nel nostro centro benessere: //farmacialoreto.it/centro-benessere