I rimedi naturali per eliminare il “vizio” di mangiarsi le unghie

Data di creazione: 2015-11-20 Visite: 712

Mangiarsi le unghie è una brutta abitudine che non solo incide sull’aspetto estetico, ma potrebbe rovinare i denti e le gengive.

Il secondo rischio è quello delle infezioni poiché con le mani portiamo numerosi microbi alla bocca.

Il “vizio di mangiarsi le unghie” inizia di solito  intorno ai 10 anni, o anche prima, e molte persone continuano a mantenerlo anche in età adulta. L'onicofagia, termine tecnico per indicare l’abitudine di rosicchiarsi continuamente le unghie, si manifesta soprattutto in periodi di nervosismo, noia e stress, e può rappresentare semplicemente un sintomo di ansia, ma anche di disagio profondo.

Cosa fare per smettere? Oltre a smalti amari, ricostruzioni delle unghie  e cerotti alle dita, ci sono anche rimedi naturali che possono aiutarti. 

Prima di leggere tutti i rimedi è necessario il “voler smettere”per eliminare questa brutta abitudine. 

Per combattere il problema della cosiddetta onicofagia , in maniera naturale, possiamo usare l’olio d’oliva che ha proprietà emollienti e ammorbidirà le cuticole delle tue unghie. Il procedimento è facile e veloce: basta applicare un po’ d’olio sulle unghie e lasciarlo agire per qualche minuto. 

Per allontanare la tentazione è necessario aggiungere all'olio un ingrediente che ne renda il sapore molto sgradevole come peperoncino e succo di cipolla.

Anche le proprietà dell’aloe vera in gel sono molto interessanti. Lenitiva, antinfiammatoria e idratante: il gel è un rimedio curativo per le unghie.

Inoltre la cipolla e l’aglio possono essere molto utili, basta strofinarli sulle unghie per  rendere l’odore e il sapore sgradevole e quindi ti mancherà il coraggio di mangiarti le tue unghie.

Un ulteriore rimedio che si trova facilmente in ogni cucina è l’aceto di mele che potrà aiutarti a dire addio alla cattiva abitudine. Ti basta versare in una tazzina l’olio di mele e immergete le mani per un massimo di 5 minuti.

Ovviamente, tutti questi rimedi sono utile e possono portare a buoni risultati solo se vengono svolti con la massima costanza.

Tags: