I problemi di fertilità possono essere legati solo all'età?

Data di creazione: 2019-11-27 Visite: 355

Negli ultimi anni circa 1 coppia su 5 ha difficoltà a procreare per vie naturali. Inoltre l’età media al parto è aumentata fino a quasi 32 anni.

L'infertilità interessa una parte considerevole della popolazione.

L’età è un fattore importante, specialmente per le donne. Con l’avanzare dell’età, la gravidanza risulta più difficile e il rischio di complicanze aumenta. Le donne inoltre, soprattutto di età superiore ai 35 anni, hanno a disposizione un tempo limitato per risolvere i problemi di infertilità prima della menopausa.

Ma ci sono anche tanti altri fattori che possono determinare l’infertilità.

Ad esempio l’abuso di alcool può causare negli uomini:

  • IPOGONADISMO
  • DIMINUZIONE DEGLI ORMONI SESSUALI
  • RIDUZIONE DEL NUMERO E DELLA QUALITÀ DEGLI SPERMATOZOI

Nelle donne:

  • DIMINUZIONE DEGLI ORMONI SESSUALI
  • IRREGOLARITA’ O SCOMPARSA DEL CICLO MESTRUALE

Nelle donne un altro fattore molto importante  potrebbe essere un problema di endometriosi. Quest’ultima si  verifica quando il rivestimento dell’utero (il tessuto endometriale) cresce al di fuori di quest’organo. Questo tessuto può interessare le ovaie, le tube , i legamenti dell’utero, l’area tra la vagina e il retto, la superficie esterna dell’utero e il peritoneo (il tessuto di rivestimento della cavità peritoneale).

È quindi molto importante dare un’importanza e dare sufficienti opportunità al concepimento naturale prima di eseguire alcuni test diagnostici. Si ritiene che la probabilità di una gravidanza nelle coppie senza alcun problema è del 25% per ciclo e con condizioni normali, l'85% delle coppie che smettere di usare contraccettivi rimanere incinta durante il primo anno.

Altro fattore è l’obesità, la responsabile del 6% dei casi di infertilità.
Poi ci sono le malattie sessualmente trasmesse,  che anche dopo essersi estinte, il tessuto cicatriziale che ne resta può ostruire le tube.

In generale, una coppia dovrebbe rivolgersi al medico per valutare la loro infertilità dopo un anno di tentativi. Nelle donne con età superiore ai 35 anni, si consiglia dopo 6 mesi per iniziare uno studio appropriato.

Tags: