Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Quali rimedi per i talloni screpolati?
Pubblicato il: 09 luglio

Quali rimedi per i talloni screpolati?

Quando la pelle è tanto secca da screpolarsi, i fastidi non sono solo estetici. Tra le screpolature potrebbero infatti annidarsi microrganismi causa di ulteriori disagi.

Il tallone del resto è una parte del corpo molto sollecitata. Su questa estremità si concentra quasi tutto il peso del corpo, sia quando siamo in movimento che quando siamo fermi. Poiché il tallone è sottoposto a forti sollecitazioni, la prima a risentirne è la sua pelle. Secchezza cutanea e accumulo di cellule morte possono dunque scatenare questo fastidioso inestetismo. Tra cause e rimedi, vogliamo aiutarti a scoprire tutto quello che c’è da sapere, in particolare quali sono le migliori creme per talloni presenti in commercio.

 

Qual è la causa dei talloni screpolati?

I talloni sono una parte del corpo molto delicata che andrebbe sempre protetta, soprattutto perché è caratterizzata da scarsa vascolarizzazione che la rende particolarmente soggetta a secchezza e screpolature.

Nella maggior parte dei casi, i talloni screpolati sono causati da continue sollecitazioni in questa zona del piede, sia durante la routine quotidiana e sia nel corso di attività sportive. Le screpolature non sono altro che piccole fessure superficiali dell’epidermide che causano bruciore e dolore. Nei casi più gravi è possibile che queste lesioni tendono a lacerarsi e sanguinare, scatenando dei veri processi infettivi. Ecco perché, oltre che per un discorso estetico, non si devono mai sottovalutare e occorre curarle con creme idratanti specifiche per talloni screpolati.

Tra le cause dei talloni screpolati  troviamo:

  • Sollecitazione fisica: il tallone, come detto è la parte dove poggia tutto il peso del corpo ed è quindi soggetto ad una pressione particolare.
  • Calzini e scarpe: il continuo sfregamento con calzini e scarpe potrebbe scatenare   arrossamenti e fastidio
  • Pelle secca: il DNA gioca un ruolo importantissimo, se si ha una pelle secca, i talloni  possono screpolarsi più facilmente. Ad esempio, chi soffre di malattie cutanee (come la dermatite atopica o la psoriasi) è più soggetto a soffrire di questo disturbo.
  • Sollecitazioni esterne: la pratica di alcuni sport come la piscina o le arti marziali che tengono costantemente a contatto il piede con cloro e polveri, possono accelerare l’aridità del piede fino a causare secchezza estrema.

Cosa succede quando si presentano i primi segnali di secchezza? Nella maggior parte dei casi si utilizzano creme idratanti per le mani, per il corpo ma difficilmente creme specifiche per i piedi secchi. Ecco allora come rimediare ai talloni screpolati.

 

Cosa mettere ai talloni screpolati?

La prima cosa da fare è ammorbidire la pelle dei piedi con un bel pediluvio a base di acqua calda e bicarbonato per rilassare la cute e preparare la pelle a uno scrub. Questa procedura è importante perché ci consente di rimuovere delicatamente gli strati di pelle secca e le cellule morte e rendere più efficace l’azione della crema idratante.

Una buona crema per talloni deve svolgere un’azione esfoliante per rimuovere tutte le cellule morte che impediscono alla pelle di rigenerarsi. Inoltre deve idratare intensamente e avere una texture leggera che si assorbe facilmente per permettere di indossare le calze e le scarpe senza aspettare troppo.

Ad esempio, CeraVe crema piedi rigenerante a rapido assorbimento grazie ai suoi ingredienti ha una triplice azione: esfolia, idrata e lenisce la pelle screpolata dei piedi. Inoltre, grazie alla tecnologia MVE brevettata di CeraVe, la formula ha un rilascio continuo degli attivi, cosa che permette un’idratazione continua durante tutta la giornata.

 

Tra i suoi ingredienti troviamo:

  • Le 3 ceramidi 1, 3 e 6 II:  per reintegrare i lipidi contenuti naturalmente dalla nostra epidermide, essenziali per farle svolgere la sua attività di barriera cutanea e per mantenere il giusto grado di idratazione;
  • Acido salicilico: esfoliante  per liberare la pelle dalle cellule morte rigenerandola;
  • Acido ialuronico: molecola che aiuta a mantenere una corretta idratazione della pelle.

La crema rigenerante piedi CeraVe, può essere applicata sui piedi secchi in qualsiasi momento, è di facile assorbimento e quindi non rallenta la normale routine quotidiana. In poche settimane i talloni screpolati saranno solo un vago ricordo e potranno essere indossati sandali e ciabatte in tutta libertà.

 

Vuoi scoprire tutta la linea dei prodotti CeraVe? Puoi trovarla online su farmacialoreto.it!