Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Scopri i benefici della Maca, la pianta dell’eros e della fertilità
Pubblicato il: 14 marzo

Scopri i benefici della Maca, la pianta dell’eros e della fertilità

La maca peruviana, nota come “ginseng delle Ande”, è una pianta originaria del Perù che cresce, appunto, sulla cresta montuosa delle Ande ad un altitudine elevata (oltre i 3500 mt).

La pianta è ricchissima di nutrienti come proteine, amminoacidi, calcio, fibre, ferro, zinco, magnesio, vitamina c e B6, mentre è povera di grassi saturi, colesterolo e sodio. Non ha sostanze eccitanti come la caffeina ma è considerata comunque capace di aumentare il livello di concentrazione e la memoria. Inoltre, il suo contenuto di steroli fa sì che la radice della maca rappresenti un'alternativa naturale agli anabolizzanti per i culturisti o per chi frequenta regolarmente una palestra, aumentando la forza e la massa muscolare.

In Perù, i tuberi sono consumati sia freschi che secchi, bolliti o arrostiti e serviti sia come piatto base che come contorno, mentre la maca essiccata può essere polverizzata per diventare ingrediente di dolci e alcolici. La pianta è assimilabile anche attraverso capsule ed integratori da assumere preferibilmente la mattina, date le sue proprietà energetiche, così come la maca in fiocchi, un alimento che abbina l'estratto di radici di maca con fiocchi di riso, yogurt e miele per cominciare la giornata con una colazione ricca di nutrienti.

Assumere maca quotidianamente comporta numerosi benefici: 

Fa parte degli alimenti detti “adattogeni”, cioè in grado di fornire più energia al corpo quando è necessario, diventando un alleato prezioso per migliorare la risposta del corpo alle situazioni di stress e la resistenza alla fatica e agli sforzi fisici, grazie alle sue proprietà rinvigorenti ed energizzanti. La sua assunzione è consigliata per la cura dell’osteoporosi e dell’anemia dato che riesce ad elevare il livello di emoglobina nel sangue, e per rinforzare il sistema immunitario nel combattere tutti i sintomi influenzali come febbre, tosse e raffreddore grazie alla presenza di calcio e i sali minerali contenuti nella radice. Ha inoltre la capacità di riequilibrare e stabilizzare la muscolatura, il sistema linfatico e cardiovascolare.

Conosciuta anche come “viagra peruviano”, la maca è un ingrediente presente in molte ricette afrodisiache: nelle donne aiuta ad equilibrare il sistema ormonale regolarizzando il ciclo mestruale. Negli uomini, invece, facilita un aumento del volume seminale e migliora l’attività spermatica. 

La maca e la fertilità.

Alcune ricerche effettuate su pazienti uomini adulti a cui è stata somministrata maca per 4 settimane testimoniano un aumento del numero di spermatozoi e della loro motilità, cioè la capacità di raggiungere l’uovo da fecondare, con un miglioramento (soggettivo) del desiderio sessuale, senza influenzare in modo significativo i livelli ematici di testosterone o estradiolo. Questo effetto è attribuito ad alcuni alcaloidi e fitosteroli o, più semplicemente, all’insieme di macro e micronutrienti presenti nella radice. La maca risulta utile anche nell’organismo femminile, poiché stimola i follicoli a produrre ovociti maturi aumentando le possibilità di restare incinta.