Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
L’arrivo delle temute zanzare: come alleviare il prurito delle loro punture
Pubblicato il: 11 maggio

L’arrivo delle temute zanzare: come alleviare il prurito delle loro punture

Quando la zanzara si posa sulla pelle, poco prima di pungerla, introduce una sorta di proboscide per cercare, e colpire, un capillare. Nel frattempo inietta anche la sua saliva, che contiene una serie di enzimi che anestetizzano l’area, per questo è indolore, e impediscono la formazione di coaguli che, altrimenti, non le consentirebbero di nutrirsi.

I sintomi tipici della puntura di zanzara sono:
• Rigonfiamento;
• Rossore;
• Prurito più o meno intenso.

Tali sintomi sono dovuti proprio all’azione degli enzimi presenti all’interno della saliva iniettata che, essendo una sostanza estranea al nostro corpo, provoca un rilascio d’istamina da parte delle cellule mastociti e una conseguente dilatazione dei vasi sanguigni. Ovviamente, il rilascio d’istamina varia da persona a persona, per questo la reazione alla puntura può essere più o menointensa.

Uno dei fastidi maggiori tra i sintomi è proprio il prurito, che spinge a grattarsi senza sosta. Per fortuna esistono numerosi rimedi utili a contrastarlo:
• Bagnare la zona con acqua fredda: dato che la puntura provoca una dilatazione dei vasi sanguigni, un buon modo per combatterla è utilizzare l’acqua fredda per ridurla, ma anche per combattere rossore ed alleviare il prurito. Si può anche usare del ghiaccioo un oggetto freddo;

• Bicarbonato di sodio: si può mescolare una piccola quantità di bicarbonato in un bicchiere con qualche goccio d’acqua, in modo da creare una sorta di lozione che, spalmata sulla puntura, allevierà subito il prurito. Può essere anche miscelato con il miele che ha una rilevante azione antibatterica;

• Limone: è possibile anche spremere poche gocce di limone direttamente sulla zona colpita perridurre il gonfiore e il prurito. A tal scopo può essere adoperata anche la scorza, che ha ugualmenteproprietà astringenti e disinfettanti;

• Aloe vera: il gel di aloe è ottimo per ridurre il prurito e disinfettare la zona, contribuendo anche a ridurre l’infiammazione;

• Cipolla: passare una fettina di cipolla sulla puntura di zanzara aiuta adalleviare il prurito e ridurre il rossore, essendo anch’essa un validoantinfiammatorio.

Nel caso in cui, nonostante questi rimedi, il gonfiore ed i sintomi associati alla puntura dovessero peggiorare, si può ricorrere all’uso di creme cortisoniche, preferibilmente chiedendo sempre prima il consiglio del proprio medico di fiducia.

Volete altri consigli per combattere le punture delle zanzare? Contattateci o venite a trovarci in sede, lo staff della Farmacia Loreto è a vostra disposizione!

Tag zanzare, sollievo, punture, prurito, estate