Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Abbronzatura a chiazze: perché succede e come evitarla
Pubblicato il: 03 agosto

Abbronzatura a chiazze: perché succede e come evitarla

L'abbronzatura a macchie può essere, infatti, conseguenza di una scottatura o di un eritema solare, causati dal non utilizzo della giusta protezione o dell'esposizione al sole continua in orari di punta (dalle 11.00 alle 15.00).

Bisognerebbe comprendere che un'abbronzatura duratura non può prescindere dall'applicazione della giusta protezione solare, che evita anche fenomeni come l'iperpigmentazione.

Perché succede?

Le macchie solari, note anche come lentigo solari, si manifestano, come anticipato, in conseguenza a un'esposizione prolungata e senza la giusta protezione dai raggi UV.

Sono però molti i fattori che portano allo sviluppo dei processi di iperpigmentazione, tra cui l'invecchiamento e la conseguente riduzione della produzione di collagene ed elastina,che fa aumentare la sensibilità della cute ai raggi solari e la predispone alla discromia.

Sempre l'avanzare del tempo, può portare all'alterazione dell'equilibrio nella produzione di melanina, che protegge la cute formando uno schermo protettivo attorno alle cellule dell'epidermide, scurendosi, quando ci esponiamo al sole.

Come evitare l'abbronzatura a chiazze

Per ottenere una pelle abbronzata ed evitare i fenomeni di iperpigmentazione, crediamo sia abbastanza chiaro, che serve utilizzare una protezione solare adatta al nostro tipo di pelle. A tale fine, è essenziale conoscere il proprio fototipo, ovvero l'insieme di quei caratteri (occhi, capelli, incarnato) il cui colore va a definire il proprio grado di sensibilità al sole. È altrettanto importante prendersi le giuste pause, riparandosi all'ombra quando il sole è troppo forte e adoperando protezioni fisiche (cappelli e indumenti traspiranti).

I trattamenti, solitamente, sono utili al rientro dalle vacanze, quando l'abbronzatura va via in maniera graduale e può lasciare delle aree di pelle più scure di altre. Per eliminare le macchie solari esistono alcuni principi naturali utili per trattare l'iperpigmentazione, come il limone che, grazie alla vitamina C, aiuta restituire un colorito più sano e omogeneo, quando applicato sulla pelle, tamponando le macchie con una garza imbevuta.

L'acido mandelico è efficace per il trattamento dell'iperpigmentazione cutanea, in genere e, nello specifico, per le lentiggini.

Prodotti utili per l'abbronzatura

Bilboa Olio Spray

Olio solare spray abbronzante senza filtri, dotato di Attivatore di Melanina che sostiene la naturale pigmentazione della cute e prolunga l'abbronzatura. Formulato con Oli vegetali, che nutrono la cute e donano elasticità. Perfetto per pelli scure o già abbronzate.

Olio Solare Caudalìe Anti-Età

Dona alla cute la massima protezione UVA/UVB e regalando un'aspetto luminoso.

Contiene olio d'uva nutriente, un olio secco che nutre la cute senza lasciare residui grassi, perfetto per abbronzare le gambe, in una formula altamente biodegradabile e non tossica per l'ambiente.

Nature's Argà Orosolare

Fluido autoabbronzante con olio di argan e acido ialuronico. Permette di ottenere un colorito caldo, luminoso e naturale grazie a una innovativa formula a base di DHA di origine vegetale, molecolacon funzione autoabbronzante.

Anthelios Dermo-Pediatrics Spray

Ideale per la pelle sensibile dei bambini, grazie alla protezione molto alta e resistente all'acqua, oltre che al sudore e alla sabbia. Non brucia gli occhi.

Se vuoi approfondire l'argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.