Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Cos'è la crosta lattea nel neonato e come si cura
Pubblicato il: 21 gennaio

Cos'è la crosta lattea nel neonato e come si cura

Quando parliamo di crosta lattea (o dermatite seborroica infantile) ci riferiamo a una eruzione cutanea tipica dei neonati che si presenta generalmente nei primi mesi di vita e, in gran parte dei casi, va via da sola. Non trattandosi di un disturbo, non sono necessarie cure particolari, ma si può sicuramente velocizzare la rimozione delle squame grazie a prodotti oleosi o emollienti.

Come riconoscere la crosta lattea: i sintomi

La crosta lattea si presenta con la formazione di piccole croste in testa, pelle screpolata e squame untuose, dal colore che verte sul giallo e ben aderenti alla pelle.

Si manifesta spesso sul cuoio capelluto, ma anche in altre parti del corpo, con episodi di crosta lattea sul viso, o sull’area retroauricolare, le sopracciglia, la fronte e le pieghe inguinali.

I sintomi della crosta lattea negli adulti sono molto simili a quelli che si presentano nei neonati, con squame di pelle simile alla forfora sul cuoio capelluto ed eventuale arrossamento lieve della zona interessata dal fenomeno.

Perché si forma la crosta lattea nei neonati?

La dermatite seborroica neonatale è una condizione benigna e solitamente non eccessivamente disturbante per il piccolo.

Si tratta di una eccessiva produzione di sebo che, depositandosi sulla cute, porta alla formazione di squamette untuose che vi si attaccano. La causa madre della dermatite seborroica nel neonato non è chiara, ma si pensa a una correlazione tra gli ormoni materni che circolano nel sangue del piccolo e che possono stimolare le ghiandole sebacee.

Quando compare la crosta lattea nel neonato?

La crosta lattea è un disturbo che si può palesare nei primi 4-5 mesi di vita con la manifestazione di squame e crosticine in testa e si localizza, in generale, sul cuoio capelluto.

Dopo il primo anno di vita e fino all'adolescenza (quando salgono di nuovo i livelli degli ormoni) la dermatite va via naturalmente.

Consigli utili per la crosta lattea nei neonati

La dermatite nel neonato, come anticipato, tende a risolversi spontaneamente.

Per corroborarne la regressione è possibile ricorrere ad alcune pratiche benefiche per la cura della dermatite in testa.

  • Ogni 2-3 giorni detergere i capelli con un prodotto a base oleosa o arricchito con principi emolienti.
  • Subito dopo, applicare un olio vegetale su di un batuffolo, per poi passarlo sulla cute desquamata (ci si può rifare a olio di mandorla o olio di oliva).
  • Per rimuovere le squame già staccate basta utilizzare pettinini o spazzole morbide, evitando di sfregare la pelle per non irritarla maggiormente.

Prodotti utili

Mama Natura Sebokind

Prodotto utile per ridurre il disagio del bambino in modo sicuro, delicato e naturale, grazie alla sua miscela di 2 oleoliti vegetali in olio di mandorle dolci che corroborano la rimozione della crosta lattea in maniera sicura e delicata.

Trattamento Crosta Lattea Uriage Purificante

Prodotto che allevia le piccole irritazioni dando manforte nel regolare la flora cutanea e rimuovendo delicatamente la crosta lattea, grazie a ingredienti attivi purificanti e un complesso brevettato anti-irritazioni associato con Acqua Termale Uriage.

Quinoa Baby

Olio in formato gel, leggero e semplice da dosare, che favorisce una veloce rimozione della crosta lattea e degli stati sebo-squamosi, oltre a partecipare nella regolazione della secrezione sebacea.

Trattamento Crosta Lattea Mustela®

Crema specificamente formulata per essere utilizzata fin dalla nascita, per combattere efficacemente la crosta lattea grazie ai suoi principi attivi innovativi di origine naturale.

Graphites Heel Complex Heel

Rimedio omeopatico utile contro diversi disturbi della pelle di adulti e bambini, in fiale iniettabili indicato anche per eczemi e cicatrici.

Se vuoi approfondire l'argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.