Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Gastrite acuta e cronica: differenze, sintomi, dieta e rimedi
Pubblicato il: 31 maggio

Gastrite acuta e cronica: differenze, sintomi, dieta e rimedi

Si tratta di un’infiammazione che interessa la parete interna dello stomaco e che può ritenersi cronica, quando si sviluppa per gradi col passare del tempo, o acuta, quando i suoi sintomi si manifestano improvvisamente.

Differenze tra gastrite acuta e cronica

La gastrite acuta è caratterizzata da lesioni che affliggono la mucosa grastica e porta ad avvertire un senso di bruciore anche importante (pirosi gastrica). In alcuni casi si può presentare anche con nausea, vomito, riduzione dell’appetito, gonfiori addominali, eruttazioni e dimagramento.

La forma di gastrite cronica è invece caratterizzata dalla presenza di un batterio, l’Helicobacter Pylori, che porta a uno stato infiammatorio cronico che, in alcuni casi, può danneggiare severamente le ghiandole afferenti all'epitelio gastrico (atrofia gastrica) e alterare la mucosa, trasformando le sue cellule da gastriche a intestinali (metaplasia).

Sintomi della gastrite acuta e cronica

Quando si presenta nella sua forma cronica, può anche essere totalmente asintomatica. In ogni modo, i sintomi (alcuni comuni a entrambe) possono essere:

  • Gonfiore addominale, crampi allo stomaco e/o dolore alla bocca dello stomaco. Tale dolore si presenta spesso in concomitanza con l’assunzione di cibo. Viene spesso confuso per un dolore di tipo cardiaco.
  • Dispepsia: una generale sensazione di cattiva digestione, che si mannifesta come un disturbo o bruciore dopo i pasti, con gonfiore oppure con la sensazione di sazietà, anche dopo aver assuntopiccoli pasti.
  • Nausea e vomito, che se persistienti, possono causare una riduzionedell’appetito e una susseguente perdita di peso.
  • Emorragia: si parla ovviamente dei casi più gravi di gastrite cronica e non trattati, e la si individua quando il vomito è color rosso vivo o caffeano, oppure dopo l’escrezione di feci nere. Può essere il campanello d’allarme di una condizione grave o già in fase avanzata, come un’ulcera peptica o un tumore

Cosa mangiare con la gastrite

Nell’elaborare una dieta per la gastrite è importante conoscere quali sono i cibi da evitare e quali quelli benefici, anche in via del tutto preventiva.

Tra i primi troviamo sicuramente tutti gli alimenti ricchi di grassi, come salumi, formaggi grassi o fermentati come gorgonzola e pecorino, oltre che le bevande alcoliche, il té, il caffè e le bibite gassate. Tra la frutta è bene evitare quella acida, come gli agrumi.

Tra quelli utili per coadiuvare una cura, troviamo invece gli alimenti leggeri a basso contenuto lipidico come le carni bianche, il pesce magro e le verdure cotte al vapore o bollite, come carciofi, cavolo, patate e, come frutta, banane.

In generale, vanno preferite le preparazioni leggere, evitate quelle fritte, ed è sempre benefico condire con olio crudo.

Rimedi contro la gastriste

Ad una buona dieta, si possono anche accostare dei rimedi naturali che alleviano i bruciori di stomaco dovuti alla gastrite, come camomilla, cavolo, carota, patata, liquirizia, malva. Anche il bicarbonato di sodio viene spesso adoperato come rapido rimedio in caso di acidità e bruciore di stomaco, ma in alcuni casi può anche aggravare il disturbo, motivo per il quale è bene sapere prima di cosa si soffre e quanto è grave il disturbo.

Quando la natura e le buone abitudini, utili comunque quando il disturbo è molto lieve, ci sono prodotti molto efficaci che possono aiutarci. Ve ne parliamo di seguito.

Gastro ErbaVita

Dispositivo Medico efficace per trattare episodi di gastrite, gastralgia e reflusso gastro-esofageo in quanto forma una barriera che protegge la mucosa gastrica e allevia il bruciore e il dolore grazie agli estratti vegetali ad azione emolliente.

Gaviscon Bruciore e Indigestione

Dona un rapido sollievo dai sintomi del reflusso gastro-esofageo legati all’acidità, con una doppia azione che neutralizza l’acidità in eccesso e crea una barriera protettiva che ostacola la risalita dei succhi gastrici.

Biochetasi Digestione e Acidità

Integratore alimentare, a base di enzimi, carciofo e finocchio, polvere di riso, calcio carbonato e citrati che aiutano a regolare i processi digestivi nelle varie fasi. Agisce efficacemente contro pesantezza, gonfiore e acidità di stomaco. Controlla l’acidità gastrica e corrobora la normale funzionalità del sistema digerente.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.