Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Il Diabete: da cosa è causato e quali sono i sintomi?
Pubblicato il: 30 maggio

Il Diabete: da cosa è causato e quali sono i sintomi?

Il diabete è una malattia cronica caratterizzata o da alti livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia) o da un' alterazione del funzionamento dell'insulina, l'ormone, prodotto dal pancreas, che consente al glucosio di essere assorbito dalle cellule; in una situazione di diabete il glucosio non viene assorbito ma si accumula nel sangue. Il nome scientifico è diabete mellito ed è una malattia molto diffusa: negli Stati Uniti si contano 200.000 nuovi casi di diabete ogni anno, e la percentuale mondiale di persone affette è del 5%.

Esistono due tipologie di diabete

  • Diabete di tipo 1: il pancreas non riesce a produrre insulina; è necessario, quindi, che essa venga iniettata ogni giorno per tutta la vita. Questa tipologia viene chiamata "autoimmune" poiché è dovuta da una reazione immunitaria diretta contro l'organismo stesso ed è meno diffusa, colpisce circa il 10% dei malati, ed insorge nell'infanzia o nell'adolescenza. 
  • Diabete di tipo 2: ed in questo caso il pancreas produce insulina ma le cellule dell'organismo non riescono poi ad utilizzarla; questa situazione è detta "insulinoresistenza" e provoca l'aumento di glicemia nel sangue. Il diabete di tipo 2 colpisce circa il 90% della popolazione diabetica e si manifesta dopo i 30-40 anni; tra le cause vi è una familiarità genetica per il diabete ma anche l'essere in sovrappeso e l'assenza di esercizio fisico possono contribuire a sviluppare la malattia. 

Solitamente, quest’ultima forma di diabete non viene diagnosticata per molti anni, in quanto l'iperglicemia si sviluppa gradualmente e non dà segni evidenti della sua presenza, anche se questi sintomi potrebbero destare sospetti: sete eccessiva, fame eccessiva, dimagrimento, affaticamento, cambiamenti della vista, prurito. La diagnosi del diabete viene effettuata quando i livelli di glicemia del vostro sangue o delle urine sono troppo alti.

Non esiste una cura per il diabete, ma può essere tenuto sotto controllo mantenendo i livelli di glicemia nella norma. Altrettanto importante è la prevenzione: il diabete si può prevenire conducendo una vita sana fatta di esercizio fisico e basata su un’ alimentazione corretta, soprattutto povera di zuccheri. 

L'Associazione Dermatologi Inglesi ha indicato che acne, invecchiamento cutaneo precoce, pallore e occhiaie possono essere indicatori di eccessivo consumo di zucchero che, nel tempo, può portare allo sviluppo di resistenza all'insulina e diabete. L'indigestione di zuccheri agisce direttamente sull'invecchiamento della pelle, in un processo chiamato "glicazione" in cui gli zuccheri si combinano con proteine e grassi e si legano al collagene. In questi casi lo zucchero disidrata la pelle ed il corpo e il volto risultano più unti del normale. 

Per prevenire questa situazione è consigliabile non assumere più di 30gr di zucchero al giorno.