Integratori solari: come prepararsi al meglio per l'abbronzatura

Data di creazione: 2019-05-27 Visite: 2740

Integratori solari, servono davvero o no? Sull’argomento se ne sentono dire di tutti i colori, cerchiamo allora di fare un po’ di chiarezza insieme!

Abbronzatura ed effetti del sole

Per prima cosa bisogna comprendere che l’abbronzatura è una sorta di difesa naturale messa in atto dalla pelle quando viene esposta al sole, per proteggere il DNA dall’eccesso di radiazioni. 
Nello specifico, ciò che accade è che l’organismo esposto al sole produce melanina, un pigmento che dallo strato basale dell’epidermide si sposta verso lo strato più superficiale, scurendolo, e riuscendo così ad assorbire in parte i raggi ultravioletti.
Perciò più ci si espone al sole, più si produce melanina e più la pelle si abbronza. Ciò però non vuol dire che ci si può esporre in maniera indiscriminata quando si ha raggiunto una tintarella intensa, perché gli effetti dannosi dei raggi solari sono molto profondi e la sola melanina non basta a proteggere la pelle. 

Integratori e dieta un aiuto valido

Gli integratori solari possono essere un valido aiuto per ottenere un’abbronzatura dorata e duratura perché sono realizzati per fornire il giusto apporto di beta-carotene e vitamina B12 (che stimolano la produzione di melanina), oltre a vitamine A, E, C e acidi grassi insaturi che proteggono la pelle dai radicali liberi.

Lo stesso effetto si potrebbe ottenere seguendo una dieta sana ed equilibrata, molto ricca di ortaggi verdi, gialli, rossi e arancioni (almeno 5 porzioni al giorno) e pesce. Al cui interno, dovrebbero trovare il giusto spazio anche latte e derivati, noci, mandorle, olio di oliva, germe di grano e farine integrali. 

Ma si sa che il moderno stile di vita porta spesso a non riuscire ad avere un’alimentazione completamente impeccabile, per cui l’ausilio di specifici integratori può rivelarsi molto utile sia per chi desidera un’abbronzatura più rapida, intensa e duratura, sia per chi ha la pelle molto chiara, facilmente soggetta ad eritemi e scottature, per prevenirli.
Per ottenere risultati ottimali, bisognerebbe iniziare ad assumere tali integratori almeno un mese prima dell’esposizione al sole (in caso di fototipi chiari anche due) e continuarla lungo tutto il periodo di esposizione.
L’assunzione degli integratori va, ovviamente, integrata con un’esposizione attenta, graduale e protetta al sole, ricordando di applicare sempre i solari con SPF più idoneo al proprio fototipo, di ripetere l’applicazione ogni 2-3 ore e dopo i bagni, e di non esporsi nelle ore più calde della giornata.

Hai dubbi o curiosità su questo argomento? Contattaci! Lo staff della Farmacia Loreto Gallo è a tua disposizione, saremo lieti di rispondere ad ogni quesito.