Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
La Quinoa: la pianta più energica e nutriente
Pubblicato il: 19 maggio

La Quinoa: la pianta più energica e nutriente

Alla base di una vita lunga e salutare vi è sicuramente l’attività fisica regolare e un’ alimentazione corretta. Lo sa bene Carmelo Flores, il boliviano scomparso alla veneranda età di 124 anni che alla domanda su quale fosse il segreto della sua longevità rispondeva parlando del suo stile di vita semplice e dell’ alimentazione a base soprattutto di Quinoa

Viene erroneamente considerata un cereale sia a causa del suo aspetto che per l'alto contenuto di amido, ma la Quinoa è una pianta che fa parte della famiglia degli spinaci, tant'è che le sue foglie possono essere cucinate allo stesso modo ed il sapore è simile. Originaria del Sud America, veniva chiamata dai Maya "la madre di tutti i semi" grazie al suo sostanzioso apporto proteico. Viene utilizzata in cucina anche come sostituta di riso e pasta, accompagnando piatti a base di verdure e legumi ed è molto apprezzata da vegani e vegetariani quale valida alternativa rispetto agli alimenti proteici di origine animale, grazie alle sue numerose proprietà benefiche che ne fanno un alimento unico per digeribilità e valori proteici.

Vediamo cosa contiene la Quinoa per essere considerata così preziosa per la salute:

  • Poco glutine: la Quinoa è composta per il 60% da carboidrati complessi a basso indice glicemico, più basso del riso e del frumento, perfetta quindi per chi soffre di celiachia in quanto aiuta a contenere i livelli di zucchero nel sangue e a tenere sotto controllo la fame nel caso si stia seguendo una dieta ipocalorica.
  • Proteine ed energia: le proteine presenti in questa pianta (circa il 13%) sono di elevato valore biologico poiché contengono diversi aminoacidi essenziali, ovvero quegli aminoacidi che l'organismo non riesce a sintetizzare da solo e che devono essere integrati dall'alimentazione, in particolar modo parliamo della lisina (che aiuta il corpo a produrre tessuto osseo e cartilagine) e della metionina, che migliora il metabolismo dell'insulina. Inoltre, le sue 350 calore per ogni 100gr la rendono un alimento molto energizzante ideale per gli sportivi, per i bambini e per le donne in gravidanza.
  • Grassi e fibre alimentari: i grassi rappresentano il 6,7% dei valori nutrizionali della Quinoa, perlopiù parliamo di grassi polinsaturi che fanno da scudo contro malattie cardiovascolari ed arteriosclerosi. Le fibre alimentari, oltre ad abbassare il colesterolo, aiutano il funzionamento dell'apparato digerente e del transito intestinale, riducono l'acidità gastrica e i disturbi ad essa collegati (come ulcera e gastrite).
  • Vitamine e sali minerali: la Quinoa è ricca di vitamine, in particolare quelle del gruppo B, come l'acido folico, ma anche di vitamina C e vitamina E che le conferisce proprietà antiossidanti e antinfiammatorie; è anche una preziosa fonte di minerali tra cui ferro, magnesio, calcio, fosforo  e zinco.

La Quinoa, oltre ad essere ricca ed energica dal punto di vista alimentare, è una pianta molto resistente e produttiva dal punto di vista dell'agricoltura; per questo la FAO dichiarò il 2013 “anno internazionale della Quinoa”, in quanto potrebbe avere un ruolo importante per la lotta alla fame e alla malnutrizione nel mondo, definita in medicina “alimento perfetto” e per questo i medici e i nutrizionisti ne raccomandano l’introduzione anche nella nostra dieta mediterranea.