Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Tutto sui pistacchi: proprietà, controindicazioni e calorie
Pubblicato il: 23 febbraio

Tutto sui pistacchi: proprietà, controindicazioni e calorie

Proprietà dei pistacchi

I benefici della frutta secca sono noti ai più, e i pistacchi rientrano a pieno titolo tra quesi frutti che fanno bene al nostro organismo, se assunti con la giusta moderazione.

In primis, è importante ricordare che i benefici dei pistacchi di cui parleremo, si riferiscono ai pistacchi al naturale, ovvero non tostati o sottoposti a cotture di vario genere, in quanto tali processi fanno perdere alcuni elementi benefici al frutto.

I valori nutrizionali del pistacchio sono alti, così come il loro contenuto calorico, che apporta anche molta energia, ma è sicuramente l’aspetto che più deve portarci a moderarne l’assunzione: devono tassativamente consumarli con moderazione coloro che soffrono di obesità e, se ipertesi, è meglio assumere pistacchi non salati.

Tutta l’energia che ci regalano i pistacchi è dovuta sicuramente alla loro alta percentuale di grassi,  che sono a prevalenza insaturi, nello specifico, hanno buone quantità di polinsaturi essenziali, omega 6, e monoinsaturi, omega 9.

Non contengono colesterolo e sono molto ricchi di fibre che svolgono diverse funzioni benefiche per l'organismo, quali:

  • Aumentare lo stimolo di sazietà.
  • Modulare l'assorbimento nutrizionale, abbassando l'impennata glicemico insulinica e ostacolando l'assorbimento-riassorbimento del colesterolo.
  • Prevenire la stitichezza e favorire la pulizia del lume intestinale eliminando le tossine.

Controindicazioni

I pistacchi, come anticipato, se consumati in maniera moderata, non portano alcun disturbo, e possono essere inseriti in qualsiasi regime alimentare.

Certo, avendo un alto potere calorico è meglio assumerli lontano dai pasti, durante gli spuntini e consumarli molto sporadicamente in caso di obesità o sovrappeso.

Non hanno controindicazioni nella nutrizione clinica delle patologie metaboliche (sempre se in assenza di sovrappeso od obesità).

I pistacchi in gravidanza non hanno particolari controindicazioni, anche se è meglio consumarli al naturale, o comunque non salati, in quanto il sale, se troppo, può portare a un innalzamento della pressione e a conseguente ipertensione, che può causare gravi malattie come la preeclampsia (che può provocare distacco di placenta e parto pretermine); ma non vogliamo creare inutili paure, l’ipertensione viene, generalmente, da una dieta troppo salata in genere (difficilmente solo da qualche pistacchio in più), quindi se si è incinta, il sale va semplicemente moderato in tutta l’alimentazione.

 

Prodotti a base di pistacchio

Barretta Pistacchio Linea Med

Barrette proteiche con granella di pistacchio, proteina e vitamine a basso indice glicemico: non provocano un innalzamento repentino dei livelli di insulina e donano un senso di sazietà prolungato. Forniscono il giusto quantitativo di proteine, mantenendo la massa muscolare inalterata anche se si riducono le calorie assunte. Sono arricchite con vitamine e sali minerali.

Nientemeno Pistacchi e Mirtilli

Barrette con pistacchi, mirtilli rossi e base di cioccolato bianco:

  • Senza glutine
  • Fonte di proteine
  • Fonte di vitamina B
  • Ricco in fibre
  • Senza olio di palma

Le trovi qui: 

Ultimate Barretta Vegan Proteica

Barrette energetico/proteiche con proteine di soia senza grassi idrogenati e con proteine di soia, adatto ad un'alimentazione vegana, comode in ogni momento della giornata: a colazione, come spuntino, prima e/o dopo lo sport.

Piaceri Mediterranei Crema di Pistacchio

Una crema di pistaccho spalmabile, realizzata con l’utilizzo d’ingredienti di alta qualità, solo di origine vegetale. Non contiene olio di palma ed è senza latte e uova.

 

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.