Afte? Ecco i rimedi

Data di creazione: 2020-07-29 Visite: 147

Le afte sono tra i disturbi che possono presentarsi quando si abbassano le difese immunitarie e vengono annoverate tra le infezioni che affliggono il cavo orale.

Provocano fastidio e dolore, in quanto sono delle vere e proprie ulcere, che possono comparire a tutte le età e soprattutto:

  • sulla lingua;
  • nella parte interna delle labbra e delle guance;
  • sul palato o sulla gola.

Cause delle afte

Le cause della comparsa delle afte non sono sempre chiarissime, ma si è più volte notato degli aspetti che probabilmente predispongono, come: carenza di vitamina B12, agenti infettivi, scarsa igiene orale, piccoli traumi, fattori ormonali e stress.

Rimedi

La cura consta in genere nel trattamento del dolore provocato dalle lesioni, con lo scopo di alleviarlo con antinfiammatori, pomate, gel e farmaci.

Per guarire è importante anche eliminare tutte le altre cause che hanno corroborato l'insorgenza dell'infiammazione, come la già citata scarsa igiene orale o l'eventuale presenza di bordi taglienti nelle protesi, ma anche un'alimentazione non corretta con uno scarso apporto vitaminico.

Infatti, l'integrazione di minerali e oligoelementi può sicuramente portare dei benefici, soprattutto con Zinco, Rame e Manganese, che svolgono una decisa azione di stimolo sul sistema immunitario e sono importanti per riparare e cicatrizzare cute e mucose.

Quando invece si verificano continue ricomparse e resistenza a trattamenti, meglio consultare un medico, il quale potrà prescrivere specifici farmaci antivirali o antibiotici.

Tra questi spesso si trovano dei coadiuvanti specifico per il trattamento di afte, stomatiti aftose e gengive infiammate. Tali prodotti, in genere, alleviano il dolore e contengono diversi principi, tra cui:

  • resine della Mirra, polisaccaridi mucillaginosi di Altea, Camomilla ed Aloe che creano una pellicola sulle afte;
  • glicerina vegetale e sodio alginato che aumentano l'adesione;
  • olio essenziale di Menta piperita, ad azione rinfrescante e indirettamente anestetizzante.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

Tags: