Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Come alleviare il prurito intimo esterno: i nostri consigli
Pubblicato il: 10 dicembre

Come alleviare il prurito intimo esterno: i nostri consigli

Nella donna, quando si presenta la sensazione di prurito a livello genitale, è comune che sia coinvolta principalmente la vagina e l'area dei genitali esterni, ossia la vulva.

Il prurito vaginale si può manifestare sia quando si è giovani che durante l'età adulta e, in gran parte dei casi, si tratta di un sintomo non preoccupante e che va via senza particolari cure; è sicuramente da ritenere un problema se si trasforma in bruciore e prurito intimo che cominciano a essere costanti o ricorrenti, oppure quando si presentano insieme alla fuoriuscita di secrezioni vaginali.

Cause

Il fastidio intimo può essere generato da molte cause, ma le più ricorrenti che meritano la giusta attenzione sono le infezioni genitali, come:

  • Vaginosi batterica: che si presenta spesso a causa di un'alterazione della normale flora batterica vaginale e, oltre al prurito,si presenta con bruciori intimi e la produzione di una secrezione maleodorante.
  • Infezione da candida: tra le più note infezioni genitali, è dovuta alla proliferazione di un fungo, il Candida Albicans, che supera le difese immunitarie e causa, oltre al prurito, bruciore, irritazione intima e una secrezione biancastra cremosa.

Altre cause possono essere legate alla contrazione di Tricomans o Gardnerella, batteri che protano a infezione, oppure possono essere correlate all'atrofia e disidratazione della mucosa genitale, tipiche della menopausa, contatto con sostanze irritanti e reazioni allergiche, oltre a essere molto comuni i casi di prurito intimo in gravidanza.

I nostri consigli

Per trattare questo fastidio ci si può rifare a terapie farmacologiche che cambiano a seconda della causa che ha scatenato il prurito:

  • Creme per prurito intimo a base steroidea per far diminuire l'infiammazione
  • Antimicotici in caso di infezione da Candida
  • Antibiotici in caso di infezione da Tricomonas o Gardnerella
  • Prodotti lubrificanti in caso di atrofia e disidratazione postmenopausale.

Le creme sono la prima forma di automedicazione e, se il prurito persiste per diverso tempo e si presenta con altri sintomi, è comunque meglio consultare il ginecologo, dato che potrebbe essere indicato un trattamento farmacologico.

Prodotti utili

Larix Miconol Gel

Detergente intimo utile contro il bruciore e utilizzabile su base giornaliera, sia per lui che per lei, al fine di combattere pruriti e irritazioni.

Alkagin Gel Intimo Lenitivo

Prodotto ideato per curare le parti intime, quando sensibili e soggette a irritazioni, prurito e bruciore, grazie all’estratto di Giglio Bianco dall'azione lenitiva e di sollievo dai fastidi intimi.

Braderm Crema Intima

A base di acido ialuronico, aloe vera,  collagene marino e vitamina E, esplica un'azione lenitiva e idratante che aiuta a tenere alla larga i disturbi conseguenti a scarsa idratazione dei genitali esterni, e ad alleviare fenomeni di rossori e prurito.

Alkagin® Ph 7

Detergente intimo lenitivo formulato con estratto di Giglio Bianco, utile per curare i genitali se sensibili e soggetti a irritazioni, prurito e bruciore, con azione lenitiva sui fastidi intimi.

Micoschiuma Farmitalia

Soluzione detergente formulata apoositamente per l'igiene intima e a ph fisiologico, utile per lenire prurito, irritazione e bruciore e per proteggere l'equilibrio intimo, grazie ai suoi elementi, tra cui spicca l’aloe vera.

Degin Lavanda Vaginale

Detergente intimo delicatoa Ph Acido, con aloe, malva e calendula, ben tollerato anche dalle mucose sensibili, il cui utilizzo è indicato anche in gravidanza e dopo il parto. Se usato ogni giorno previene diversi disturbi della zona anogenitale che portano a prurito e bruciori.

Se vuoi approfondire l'argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di rispondere alle tue domande.