Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Problemi di diarrea? Ecco come bloccarla
Pubblicato il: 07 maggio

Problemi di diarrea? Ecco come bloccarla

Da cosa è causata la diarrea?

La diarrea è un sintomo caratterizzato da evacuazioni frequenti e da feci liquide che può manifestarsi come fenomeno isolato o accompagnarsi ad altri disturbi quali dolori addominali, febbre, vomito, dimagrimento.

Essendo un disturbo intestinale, la diarrea è causata da numerosissime e svariate cause, che spaziano da quelle psicologiche a quelle fisiche.

Può essere acuta o cronica, e viene chiamata dissenteria, quando la sintomatologia si prolunga per un periodo superiore alle due settimane.

La dissenteria è uno dei problemi più antipatici che si possono presentare quando abbiamo un'influenza intestinale, un'intossicazione alimentare, abbiamo preso freddo alla pancia o semplicemente siamo vittime dei cambi repentini di clima, che fiaccano anche il nostro apparato gastrointestinale.

Come curare la diarrea

L'intensità dei sintomi dipende dalla causa che è all’origine dell'alterazione della motilità intestinale. Tuttavia, esistono diversi rimedi che possono curarla velocemente.

Un aspetto importante da considerare come conseguenza della diarrea è la significativa perdita di acqua e sali tanto che si può verificare una complicanza come la disidratazione. Proprio per questo motivo è fondamentale bere molto per compensare la perdita di liquidi con le feci.  

L’alimentazione può avere un ruolo importante in presenza di diarrea. Alcuni cibi infatti vanno evitati per evitare un peggioramento dei sintomi. Tra questi, sono da evitare: la caffeina, prodotti lattici, alimenti ricchi di grassi, ad alto contenuto di fibra o molto dolci. Quando il disturbo comincia a migliorare, è possibile aggiungere alimenti teneri come le banane, il riso, le patate lesse, il pane tostato, cracker, carote cotte, pollo al forno senza pelle o grasso.

I medici possono prescrivere antibiotici nei casi di infezione batterica, mentre le infezioni virali richiedono altri farmaci.