Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Come calmare la tosse da reflusso
Pubblicato il: 01 marzo

Come calmare la tosse da reflusso

La tosse da reflusso gastroesofageo è un sintomo che difficilmente va via da solo e resiste ai classici trattamenti con prodotti antitussivi.

Come riconoscere la tosse da reflusso

Si tratta di una tosse secca (tosse stizzosa) e persistente che generalmente si presenta in particolari momenti della giornata, a volte con bruciore alla gola e catarro bianco, e in specifiche situazioni, come:

  • In seguito a un pasto un pasto troppo abbondante.
  • Quando ci si trova in posizione sdraiata, come quando si dorme (tosse notturna) che favorisce la risalita del contenuto acido dello stomaco.
  • Quando non vi sono cause ben note che generalmente danno il via a questo tipo di disturbo.

Cause della tosse da reflusso

La causa di questo tipo di tosse è, per l’appunto, il reflusso gastroesofageo, che consta della risalita del contenuto gastrico lungo l'esofago e può portare anche a esofagite da reflusso. Quando tale sintomo diventa frequente, lo si può definire cronico e incide negativamente sull'integrità della mucosa esofagea, diventando così disturbo da reflusso gastroesofageo.

La causa di tale risalita, che porta alla sensazione di avere catarro in gola o di avere sempre muco in gola, va indagata spesso in un malfunzionamento del cardias che, a sua volta, può essere conseguente a condizioni o abitudini malsane, quali fumo, obesità, asma o stress.

Questo tipo di tosse non risponde alle classiche cure per calmare la tosse e, in tali casi, bisognerebbe rivolgersi subito al proprio medico.

Esami e diagnosi

La diagnosi della tosse da reflusso può manifestarsi da sola, o eventualmente in associazione a mal di gola, e non è facile comprenderne la causa scatenante, specialmente durante i mesi autunnali e invernali, quando sintomi come tosse e mal di gola sono spesso riconducibili ai malanni di stagione.

Dato che resiste al trattamento con i farmaci antitussivi, quando ciò accade il medico dovrebbe effettuare altre indagini per riuscire a determinare la patologia che ha portato al sintomo, attraverso diversi esami diagnostici, come la gastroscopia o la pH-metria esofagea delle 24 ore.

Se la tosse da reflusso si presenta insieme ad altri sintomi classici del reflusso gastroesofageo, come il bruciore all'esofago, la diagnosi potrebbe risultare molto più semplice da eseguire.

Quanto dura la tosse da reflusso?

La tosse da reflusso gastroesofageo fa parte della categoria delle “tossi croniche”, deve essere presente da più di 8 settimane e non si risolve da sola.

Prevenzione

La tosse continua da reflusso è molto semplice da prevenire: è chiaro che le buone pratiche da adottare sono le stesse adoperate per prevenire il reflusso gastroesofageo, come:

  • Seguire una alimentazione sana ed equilibrata.
  • In caso di obesità o sovrappeso, ritrovare il pesoforma.
  • Non fumare.
  • Evitare lo stress.
  • Tenere alla larga alcool, alimenti piccanti o speziati.
  • Mangiare con calma e non sdraiarsi per almeno due o tre ore dopo il pasto, una camminata tranquilla potrebbe aiutare la digestione, così come l’attività fisica in generale.
  • Non digiunare per lunghi periodi.

Rimedi e cure per calmare la tosse da reflusso

Trattandosi di un sintomo, il suo trattamento passa per la cura del disturbo che ne è alla base, ovvero, la malattia da reflusso grastroesofageo, con prodotti come il maloox per il reflusso.

Tra i prodotti più utilizzati per combattere la malattia da reflusso gastroesofageo, ci sono:

  • Inibitori della pompa protonica (IPP): che fanno diminuire la secrezione acida da parte dello stomaco, inibedno l'attività della pompa protonica.
  • Antagonisti dei recettori H2: anch’essi pongono un freno alla secrezione acida dello stomaco ostacolando l'attività dei recettori per l'istamina di tipo 2.
  • Procinetici: influenzano la secrezione acida dello stomaco e ne corroborano lo svuotamento, diminuendo il tempo di permanenza del cibo a livello gastrico.
  • Antiacidi: sono prodotti capaci di equilibrare l’ambiente acido dello stomaco, sono ad azione breve e non influenzano la secrezione acida dello stomaco.

Prodotti utili

Albareflux Alba Research

Integratore alimentare utile nella cura sintomatica del disturbo da reflusso gastro-esofageo e iperacidità che sfrutta le proprietà di diversi principi che agiscono rapidamente ostacolando il reflusso gastrico e impedendo al cibo ed all’acido di risalire lungo l’esofago.

Gemavip Vemag

Spray orale utile per placare la tosse e l’irritazione del cavo orale anche quando è conseguente a reflusso gastro esofageo, in quanto corrobora l’idratazione della mucosa.

Sanofi Maalox Reflurapid

Dispositivo medico ad azione meccanica che blocca rapidamente il reflusso, riduce il bruciore e protegge la mucosa dell’esofago. Disponibile in bustine e in compresse masticabili.

Adamàh Eie Fluiril

Prodotto in gocce che esplica una efficace risposta in caso di affezioni spastiche che affliggono le medie e basse vie respiratorie, risultando benefico contro qualsiasi tipo di tosse.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.