Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Diarrea in gravidanza: quali sono le principali cause?
Pubblicato il: 26 maggio

Diarrea in gravidanza: quali sono le principali cause?

Diarrea in gravidanza: le possibili ragioni

La diarrea in gravidanza può manifestarsi in seguito ai naturali cambiamenti che hanno luogo nel corpo della madre durante la gestazione, oppure in seguito a malattie di diverso tipo, come le malattie infettive o le patologie infiammatorie che possono affliggere l’intestino.

Ricordiamo che, per poter parlare di disturbo della diarrea in gravidanza, la consistenza delle feci deve essere semiliquida o liquida e devono verificarsi almeno tre scariche al giorno.

I fattori di rischio

Il primo aspetto che può portare alla diarrea durante la gravidanza è relativo agli scompensi ormonali, specialmente quelli delle prime settimane, che hanno delle conseguenze anche sulla flora batterica intestinale.

Sempre nei primi tempi, le nausee e il vomitosintomi classici e frequenti – possono anch’essi essere accompagnati da qualche episodio di dissenteria.

Lo stress è una fonte di disturbo per tutti i microrganismi che popolano il nostro intestino. La gravidanza, su base fisiologica, ossia naturalmente, causa tanti pensieri e paure che possono avere ripercussioni anche sul sistema digestivo e sulla funzionalità intestinale. E non è assolutamente un aspetto secondario: molto spesso la diarrea in gravidanza può avere una sola causa psicosomatica.

I cambiamenti nelle abitudini alimentari sono anch’essi delle modifiche al proprio stile di vita che possono portare disturbi intestinali. Il ginecologo, in genere, consiglia di modificare la dieta per evitare di andare incontro a patologie tipo il diabete gestazionale, prediligendo frutta e verdura, cibi integrali o comunque ricchi di fibre e molta acqua. Se il vostro organismo non era già abituato ad assumerli, potrebbe risentirne.

Rimedi

Prima di tutto, in caso di diarrea è fondamentale garantirsi la giusta idratazione, bevendo a piccole dosi e spesso, senza esagerare. All’acqua, in alcuni momenti della giornata, si può sostituire il tè al limone, la camomilla, che aiuta anche in caso di dolori a livello intestinale, grazie alle sue proprietà antispastiche, ma anche una semplice aggiunta di limone all’acqua che stiamo bevendo.

Gli alimenti che possono essere utili in caso di diarrea in gravidanza sono: riso in bianco, pane semplice, semolino, carne bianca ai ferri, pesce ai ferri, al forno o bollito, patate lesse e carote.

Danno un ottimo supporto, inoltre, alcuni alimenti ricchi di fermenti lattici, quali yogurt naturale e kefir.