Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Qual è la differenza tra ritenzione idrica e cellulite?
Pubblicato il: 04 settembre

Qual è la differenza tra ritenzione idrica e cellulite?

Principali differenze

Spesso tendiamo a far confusione tra ritenzione idrica e cellulite, quindi cerchiamo di mettere le cose in chiaro: la ritenzione idrica è una della cause della cellulite e sono sicuramente due condizioni che si influenzano a vicenda, tanto che spesso vengono considerate la stessa cosa, quando in realtà sono due inestetismi con caratteristiche diverse.

La ritenzione idrica

Per ritenzione idrica ci si riferisce a quella tendenza dell’organismo a trattenere liquidi, che si accumulano negli spazi tra cellula e cellula portando spesso alla formazione di un edema, ovvero un gonfiore che interessa le zone del corpo più predisposte anche all’accumulo di tessuto adiposo, come l’addome e gli arti inferiori.

Generalmente, i liquidi non vengono ben smaltiti in conseguenza a un’alterazione del sistema venoso e dei vasi linfatici, ristagnando così insieme a diversi tipi di tossine capaci di influenzare il metabolismo cellulare, già compromesso dal ridotto apporto di ossigeno.

Altre cause di ritenzione idrica possono essere:

  • insufficienza cardiaca, renale o epatica;
  • disfunzioni del sistema linfatico e venoso;
  • squilibri elettrolitici.

Cellulite

Per cellulite, ci si riferisce, invece, in maniera specifica, a quell’inestetismo cutaneo che si manifesta in quasi tutte le donne, a tutte le età, principalmente nell’area pelvica e in quella addominale, sui glutei, sui fianchi e sulle cosce.

È un semplice difetto della pelle, correlato agli equilibri ormonali femminili e, in determinati casi, può essere considerato un sintomo di altri disturbi o ad uno stile di vita non salutare.

Le cause principali della cellulite sono la mancanza di una giusta attività fisica e una sufficiente idratazione:

  • L'attività aerobica è capace di attivare efficacemente la circolazione, compresa quella dell'ipoderma; in più, sudando si supporta l'espulsione di tossine e soprattutto di sodio, responsabile della ritenzione idrica tissutale.
  • Quando il nostro corpo non è abbastanza idratato, esso va a rifornirsi di ciò che gli manca dai tessuti, particolarmente da quello muscolare, portando all’indurimento dello stesso, causandone tensione e portando al noto inestetismo.

​In alcuni casi può aiutare la scelta di una alimentazione corretta per combatterla.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.