Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Rimanere senza voce, i rimedi
Pubblicato il: 09 ottobre

Rimanere senza voce, i rimedi

Cause: perché si rimane senza voce

Solitamente è un fenomeno causato da un processo patologico che affligge la laringe, dove si trovano le corde vocali. In buona parte dei casi l’abbassamento di voce è dovuto a stati infiammatori lievi, come l’influenza, il mal di gola, faringiti o laringiti. In questi casi le corde vocali si infiammano, si gonfiano e di conseguenza la voce si abbassa.

In casi molto più rari, possono esserne causa disturbi come il reflusso gastroesofageo, ma anche l’inalazione di sostanze tossiche o irritanti, la tosse cronica e un uso distorto o eccessivo della voce.

Rimedi

Soprattutto quando il disturbo è lieve, possono aiutare molto alcune buone abitudini, come:

  • bere tanto, al fine di tenere la gola umida e evitare la secchezza delle corde vocali;
  • far riposare le corde vocali, evitando di gridare;
  • non raschiare la gola;
  • umidificare i luoghi dove si trascorre la maggior parte del tempo;
  • non fumare;
  • non esporsi ad antigeni, come sostanze irritanti o polvere.

Quando si tratta di raucedine da raffreddamento è importante mirare a lenire e a disinfettare la gola infiammata, oltre a favorire l’espulsione del catarro. Possono quindi tornare utili:

  • Gargarismi con acqua tiepida e bicarbonato, per disinfettare il cavo orale.
  • Fumenti e suffumigi, specialmente se c’è anche tosse, sono un rimedio naturale efficace.
  • L’erisimo in tintura madre, tisana o sciroppo, è una pianta nota anche come erba dei cantanti in quanto allevia le infiammazioni della gola, in particolare proprio della raucedine e dell’abbassamento della voce.
  • Lo zenzero ha proprietà disinfettanti e antinfiammatorie, magari utilizzato in un infuso con un po’ di cannella e a chiodi di garofano.
  • L’olio essenziale di cipresso, così come quello di eucalipto, sono molto benefici: basta mescolarne una goccia con un cucchiaino di sciroppo d’acero e immergere il tutto in una tisana a base di di timo.
  • Il miele, puro o disciolto in acqua, così come in una tisana o nel latte caldo è un ottimo rimedio, spesso efficace anche quando usato insieme a un po’ di limone.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.