Spedizione gratuita da 19,90€ e reso gratuito sempre

Customer care
Cosa sono i suffumigi e come si fanno: i nostri consigli
Pubblicato il: 18 novembre

Cosa sono i suffumigi e come si fanno: i nostri consigli

Cosa sono i suffumigi?

I suffumigi o fumenti fanno parte di quelle tecniche e a scopo terapeutico, generalmente utilizzati in caso di affezioni delle vie respiratorie.

È una tecnica che sfrutta la capacità del vapore acqueo proveniente dall'acqua molto calda o bollente di trascinare con sé e trasportare i principi attivi disciolti nell'acqua, che vengono inalati arrivando anche nelle vie aeree più profonde.

Tipi di suffumigi

In base alla tipologia dei principi adoperati è possibile eseguire una distinzione tra i diversi suffumigi.

In primis, troviamo i suffumigi effettuati con farmaci (solitamente da banco o OTC) parafarmaci o dispositivi medici a base di principi balsamici, dalle doti decongestionanti ed espettoranti che possono essere utili contro il mal di gola persistente oppure per corroborare la fluidificazione delle secrezioni catarrali e sciogliere il catarro, oltre a portare a una migliore respirazione. Nell’utilizzo di questi prodotti, è fondamentale seguire le istruzioni riportate sul foglietto illustrativo.

Molto comuni sono anche i suffumigi con sale da cucina o di bicarbonato, da fare da soli in casa. L'aggiunta di sale o bicarbonato all'acqua bollente porta alla formazione di una soluzione ipertonica, i cui vapori esplicano un effetto decongestionante, spesso adoperata come rimedio contro tosse e raffreddore.

Ancor più diffusi sono i suffumigi eseguiti con oli essenziali dalle doti balsamiche contro i disturbi del raffreddore: in questi casi è bene utilizzare massima cautela, dato che questi prodotti, seppur naturali, hanno un’alta concentrazione di principio e sono potenzialmente irritanti, oltre a poter avere diverse controindicazioni in condizioni come la gravidanza e l’allattamento.

In ultimo, ci sono i suffumigi con le erbe medicinali: si sente spesso parlare di infusione di foglie di eucalipto, rosmarino o timo in acqua molto calda, utile in caso di raffreddore; camomilla e zenzero potrebbero alleviare irritazione e infiammazione, tra i migliori suffumigi per la tosse secca, mentre quelli molto caldi con malva o altea sono tra i più efficaci suffumigi per il mal di gola.

Perché i suffumigi fanno bene?

La pratica della suffumicazione si basa sulla creazione di una sorta di aerosol naturale ed è basata sulla trasformazione di un principio attivo benefico in fumi e vapore con fine decongestionante, disinfettante ed emolliente.

Viene adoperata soprattutto per lenire disturbi alle vie aeree superiori come i suffumigi per la gola secca, trachea, corde vocali, setti nasali, al fine di decongestionarli o di umidificare le mucose in caso di secchezza, così come per sciogliere il catarro.  

In base al principio benefico utilizzato, i suffumigi sono utili per alleviare: tosse secca, mal di gola, ma anche decongestionare il naso in caso di sinusite.

 

Come si fanno i suffumigi?

Eseguire dei suffumigi è abbastanza semplice. Basta riempire un recipiente di acqua molto calda e sciogliervi principi espettoranti, decongestionanti, balsamici antinfiammatori e/o disinfettanti in base alla sintomatologia conseguente ai disturbi di cui si soffre.

Subito dopo, si avvicina il capo al recipiente, in genere coprendosi con un asciugamano per evitare la dispersione del vapore, inalando i vapori. È un’operazione che necessita di pause ogni due minuti circa, al fine di respirare l'aria fresca, per poi tornare a inalare vapori.

CI teniamo a ricordare che alcuni prodotti richiedono l’utilizzo di acqua bollente e di una distanza maggiore dal recipiente e senza l’utilizzo dell'asciugamano sopra la testa. Raccomandiamo di leggere sempre le indicazioni riportate sul prodotto acquistato.

Quante volte fare i suffumigi?

I suffumigi vanno eseguiti solo per brevi periodi, solitamente per non più di tre giorni di seguito, una volta al giorno. È chiaro che le indicazioni, come anticipato, variano da principio a principio ed è essenziale seguire le indicazioni riportate sulla confezione o sul foglietto illustrativo del prodotto che si intende adoperare.

Suffumigi ai bambini

La pratica dei suffumigi non ha una vasta storia di ricerca per quel che riguarda l’età pediatrica, per tal ragione si sconsiglia l’utilizzo di oli essenziali nei bambini: sono sicuramente utili per far passare il raffreddore, ma alcuni di questi principi non dovrebbero essere adoperati in tenera età, in quanto spesso troppo concentrati e non privi di effetti collaterali.

Non dimentichiamo di stare molto attenti a causa del rischio di ustione: meglio cominciare dai 6-7 anni sotto il controllo di un adulto, adoperando semplice vapore acqueo e bicarbonato in pentola.

Controindicazioni

Solitamente i suffumigi con prodotti o farmaci non sono indicati nei bambini ed è comunque sempre importante consultare il pediatra; allo stesso modo, non sono consigliati per le donne in gravidanza e per chi allatta al seno.

Determinati suffumigi effettuati con essenze o ingredienti contenenti sostanze terpeniche possono ridurre la soglia epilettogena e sono controindicati nelle persone che soffrono o hanno sofferto di epilessia o convulsioni.

Dato che le controindicazioni possono cambiare in base al prodotto impiegato e alla sua formulazione, riteniamo importante rivolgersi a un professionista, prima di effettuare suffumigi, soprattutto quando si è allergici.

Prodotti utili

Propolaid Vaporoil Esi

Miscela di oli balsamici naturali con Propoli per suffumigi e contenente Eucalipto, Menta, Cajeput, con Propoli e Mentolo, per purificare gli ambienti e per eseguire suffumigi, al fine di migliorare la respirazione e supportare la decongestione nasale e bronchiale.

Sangalli Krauterol 31 Erbe

Olio utile per eseguire massaggi prima e dopo lo sforzo fisico, con doti balsamiche, rilassanti, ideale per suffumigi e per profumare l'ambiente.

Camomilla Bonomelli

Tisana sfusa costituita dal 70% di capolini interi, può essere adoperata anche per suffumigi e impacchi lenitivi.

Sella Balsam

Vapori balsamici per vaporizzatori, suffumigi, termosifoni e auto, formulati con olio di Pino, Eucalipto e Mentolo.

Allgasan Olio Di Pino Mugo

Un olio balsamico che fonde diversi oli essenziali, si assorbe facilmente e apporta una piacevole sensazione di freschezza e relax, perfetto per suffumigi e umidificatori.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.